A Valencia per il Trofeo Naranja e il campionato

Eugenio Sorrentino |

Mentre l’Atalanta ufficializza l’acquisto a titolo definitivo dell’attaccante anglo-nigeriano Ademola Lookman dal Lipsia, la squadra di Gasperini si prepara ad affrontare la seconda amichevole internazionale precampionato. Per la terza volta in cinque anni l’Atalanta scende in campo allo stadio Mestalla di Valencia, dove nei due precedenti ha conseguito altrettanti successi dal significato assai diverso. Nella prima occasione, era l’11 agosto 2017, la Dea vinse per 2-1, con gol di Toloi e Palomino, aggiudicandosi il Trofeo Naranja, lo stesso in palio sabato 6 agosto quando si disputerà la 50esima edizione. Ben altro ricordo è legato alla gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, giocata a porte chiuse e in pieno lockdown il 10 marzo 2020 e vinta per 4-3 con quaterna di Josip Ilicic e dedica finale ai bergamaschi a tenere duro di fronte ai giorni terribili della pandemia di Covid-19. Se allora si potè assistere a quell’impresa davanti alla tv, in occasione della gara valida per il 50° Trofeo Naranja (calcio d’inizio ore 21) c’è spazio per i tifosi nerazzurri, che potranno appropriarsi dell’atmosfera dello stadio Mastella, a cui dovettero rinunciare a causa dell’emergenza sanitaria. A Valencia l’Atalanta arriva senza Palomino e Zappacosta e con il dubbio Demiral, allenatosi a parte. Nella rosa a disposizione di Gasperini figurano dieci protagonisti del 3-4 che valse la qualificazione alla Final Eight di Champions League 2020. Il match dello stadio Mestalla vale anche come prova generale a una settimana dalla prima di campionato con la Sampdoria a Genova, sabato 13 agosto alle 18. La squalifica di Freuler proporrà quasi certamente la coppia mediana olandese formata da De Roon e Koopmeiners con Ederson trequartista. L’eventuale panchina dello svizzero a Valencia non è, dunque, da mettere in relazione all’interesse per il calciatore manifestato dal Nottingham Forest neo promosso in Premier League. Che l’Atalanta e Gasperini vogliano privarsi di Freuler appare non verosimile, sia tenuto conto del peso tecnico, sia del valore che potrebbe crescere attraverso le prestazioni con la maglia elvetica durante il campionato del mondo autunnale. 

Remo Freuler, in azione nel test-match con il Como, squalificato alla prima di campionato (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea in Champions prima di volare a Dublino

Eugenio Sorrentino |
18 Maggio 2024
L’Atalanta incassa i tre punti auspicati allo stadio di Via del Mare e si assicura la qualificazione alla prossima Champions League. Per la vittori...

La quarta volta in Champions una carica in più

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
L’Atalanta rimanda la festa per la Champions alla prossima settimana. Prima ovviamente c’è la finale di Europa League diventata il vero obiettivo d...

U23 non basta il gol vittoria a Catania

Fabrizio Carcano |
18 Maggio 2024
Non è bastata una grande partita, ed una vittoria per 1-0 a Catania, all’Atalanta under23 per evitare l’eliminazione nel primo turno dei playoff na...