Ad Auschwitz Viaggio della Memoria per gli sportivi italiani

Michele Ferruggia |

Un viaggio toccante e commovente all’interno di una delle ferite più dolorose e incancellabili della storia dell’umanità: l’indimenticabile visita al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, in Polonia, luogo del genocidio di milioni di persone, ebrei anzitutto, perpetrato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Un viaggio, dal 4 al 6 febbraio scorso, che ha coinvolto per la prima volta la comunità sportiva italiana, su iniziativa del Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi 

Atleti olimpici e paraolimpici, insieme al ministro, e a tecnici e dirigenti delle diverse Federazioni sportive nazionali hanno raggiunto la Polonia partendo dall’aeroporto di Pratica di Mare  a bordo di un velivolo KC-767A del 14* Stormo dell’Aeronautica Militare, assicurato dal Ministero della Difesa.

Tra essi il campione bergamasco Michele Cadei, in rappresentanza della Federazione Italiana Motonautica (FIM), il quale ha dichiarato commosso al termine della visita: “Nel silenzio così denso di significati di Auschwitz abbiamo avvertito con forza la memoria della Shoah e insieme quell’impegno perché a partire dal nostro mondo dello sport si diffonda sempre più un’autentica cultura del rispetto tra le persone. Ringrazio il presidente della FIM Vincenzo Iaconianni per avermi dato questo onorevole incarico di rappresentare la Federazione Italiana Motonautica in questo Viaggio della Memoria contro ogni forma di razzismo e discriminazione”.

La delegazione composta da 98 rappresentanti del mondo dello sport prima della partenza all’aeroporto di Pratica di Mare (credits: ufficio stampa Michele Cadei)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Partnership tra Tennis Club e Cus Bergamo 

Redazione |
31 Gennaio 2024
Il Tennis Club Bergamo e il CUS Bergamo, Centro Universitario Sportivo dell’Università degli studi di Bergamo, hanno dato vita a una...

Giuseppe Pezzoli nuovo presidente Panathlon Ber...

Redazione |
30 Gennaio 2024
Giuseppe Pezzoli è il nuovo presidente del Panathlon Club “Mario Mangiarotti” Bergamo. Subentra a Gianluigi Stanga, manager ciclistico, che ha rico...

CSI da 80 anni faro di educazione allo sport

Federica Sorrentino |
5 Gennaio 2024
Il 5 gennaio 1944 è il giorno di fondazione del Centro Sportivo Italiano, associazione che promuove cristianamente l’attività sportiva e che fin da...