Agnelli Tipiesse attesa al riscatto

Michela Corvetto |

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, seguita alla sconfitta in campionato, Agnelli Tipiesse riparte affrontando Lagonegro al PalaPozzoni di Cisano Bergamasco (domenica 6 febbraio, ore 17). L’opportunità se non di cancellare, ma almeno di lenire arriverà a quattro giorni dall’eliminazione dalla Del Monte Coppa Italia con Reggio Emilia e da sette da un’altra mazzata, sul taraflex di Santa Croce. Se poi si riavvolge il nastro al girone d’andata lo stesso termine lo si sarebbe potuto accostare anche al match giocato a Villa d’Agri, dato che nemmeno lì si erano raccolti set. Se tre indizi fanno una prova, tre battute a vuoto alzano il volume per sulla necessità di una reazione decisa. Ben oltre ciò che suggerisce la classifica, con un primo posto da salvaguardare cosi come la striscia di sette successi interni di fila in regular season. Dall’altra parte della rete una formazione a riposo forzato nell’ultimo turno complici casi di Covid a Siena, ma reduce da quattro successi su Porto Viro, Mondovì, Cantù e Reggio Emilia trascinata da un Andrea Argenta in crescita esponenziale.

“La speranza – spiega il vicepresidente Andrea Callioni – è che i ragazzi abbiano già metabolizzato il colpo dell’eliminazione. In questo senso giocare dopo poche ore può essere un piccolo vantaggio. Bisogna rialzarsi, senza scordarci che siamo davanti a tutti e neppure dei valori indiscussi che ci hanno portato al primo posto in classifica. Determinati, convinti e consapevoli come si è visto nel terzo e nel quarto parziale con Reggio Emilia. Ma con Lagonegro servirà una partenza diametralmente opposta rispetto a mercoledì e anche a Santa Croce”. In merito al mancato passaggio del turno, tra passato e immediato futuro, Callioni aggiunge: “Dopo quattro finali di cui due vinte, la battuta d’arresto può capitare e fa parte dello sport. Il tie-break è sempre aperto ad ogni risultato, il problema è stato andare sotto 0-2 a causa di due set con troppi errori in cui siamo stati irriconoscibili al cospetto di un avversario alla portata, oltretutto già sconfitto in campionato. Adesso è fondamentale capire gli errori per fare in modo di non ripetere. Nessuna titubanza, come se ne sono viste troppe nelle ultime due uscite. Aggressivi, carichi e con voglia di rimboccarsi le maniche per superare questo momento difficile”

Coach Graziosi schiererà Finoli-Padura Diaz, Cargioli e Cioffi al centro, Pierotti e Terpin in posto 4 e D’Amico libero.

Agnelli Tipiesse ancora di scena al PalaPozzoni per cancellare le ultime due sconfitte (credits: ufficio stampa Agnelli Tipiesse)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Grande rimonta VBG91 a Cuneo

Redazione |
5 Febbraio 2023
Irresistibile prova del Volley Bergamo 1991, che si conferma squadra indomita andando a vincere al tie-break a Cuneo dopo essere stata sotto di due...

VBG91 a Cuneo per invertire la marcia

Redazione |
3 Febbraio 2023
La Coppa Italia lascia spazio al Campionato: da Firenze e Bologna, ci si trasferisce a Cuneo, dove il Volley Bergamo 1991 è atteso per il ritorno a...

Agnelli Tipiesse in crisi di risultati crolla a...

Eugenio Sorrentino |
29 Gennaio 2023
Ora Agnelli Tipiesse comincia ad andare male anche in casa. E non è buona cosa. Abituati come si era a vederla dominare la regular season. Non che ...