Agnelli Tipiesse prevale al tie-break nel derby con Brescia

Eugenio Sorrentino |

Agnelli Tipiesse vince il derby con Consoli Brescia, davanti ai mille spettatori presenti al Pala Intred, ma getta alle ortiche l’occasione di conquistare i tre punti, riuscendo a imporsi solo al tie-break dopo essere stata avanti 2-1 nella conta dei set e in vantaggio 16-11 nella quarta frazione. Il risultato di 3-2 (22-25 27-25 25-21 23-25 15-11) permette ai bergamaschi di scavalcare Volley Prata e agganciare al quinto posto Porto Viro a quota 41 ma con una vittoria in meno rispetto ai rodigini.

Coach Morato si affida al 6+1 con Jovanovic in regia, Padura Diaz opposto, Cargioli e Copelli al centro, Cominetti ed Held a lato e Toscani libero.

Primo set caratterizzato da tanti errori in battuta su entrambi i fronti e che vede Brescia avvantaggiarsi di un paio di lunghezze, per poi allungare a 11-16 grazie a una serie di attacchi vincenti che bucano il muro bergamasco. Al timeout di Morato segue quello della panchina bresciana sul 14-18 quando Held comincia a martellare. Un segnale letto bene, perché poi il muro di Cargioli porta Bergamo a -1. Dopo il secondo timeout, Brescia si riaccende riportandosi a +4 (18-22). Morato torna a fermare il gioco e con Padura Diaz al servizio i rossoblù risalgono a -1 (22-23). Dopo uno scambio interrotto per un infortunio occorso allo schiacciatore bresciano Abrahan, gli ospiti mettono a segno due attacchi aggiudicandosi il primo set (22-25).

Nella seconda frazione partenza decisa di Bergamo, che tra attacchi e muri vincenti si porta sul 5-1. Sale in cattedra Padura Diaz e la squadra lo segue in crescendo fino al 12-5. Brescia sfrutta qualche imprecisione e palla vagante per accorciare a 14-11, ma il muro di Cargioli e Padura Diaz interrompe l’abbrivio e Bergamo riprende a martellare fino al 17-12, momento in cui arriva il timeout di coach Zambonardi. Il margine di vantaggio si riduce progressivamente fino al -1 (20-19), quando a fermare il gioco è coach Morato. Brescia pareggia subito e nel gioco del botta e risposta si arriva al 23-23. Il set point per Bergamo matura per una battuta lunga, ma viene annullato dagli ospiti che poi pasticciano nello scambio successivo su palla appoggiata da Padura Diaz, il quale però manda in rete la battuta successiva. Nuovo set-point per i rossoblù su battuta errata e attacco decisivo di Tim Held per il 27-25. Inizio equilibrato del terzo set, poi la battuta di Held fa la differenza e porta Bergamo sull’8-4. Quando, da seconda linea, Padura Diaz mette a terra la palla del 14-8, immediato il time-out di Brescia, che riesce a realizzare una parziale rimonta avvicinandosi a -3 (21-18). Dopo il time-out di Morato, Bergamo non perde più colpi e chiude a proprio favore per 25-21.

Partenza a specchio della quarta frazione con Bergamo avanti 5-1 e nel prosieguo in grado di gestire il margine fino al 16-11. Poi un improvviso calo di tensione che consente a Brescia di recuperare tutto lo svantaggio fino al 17 pari e poi scavalcare Agnelli Tipiesse, sotto 18-20 e ancora 19-22. Cominetti e Held riportano Bergamo a -1, Brescia trova il 23esimo punto ma poi manda out la battuta, regalandosi nello scambio successivo due set-point. Held annulla il primo per il 23-24, ma Brescia si aggiudica il quarto set e trascina il match al tie-break. Nei momenti decisivi prevale la determinazione di Agnelli Tipiesse che cambia campo in vantaggio 8-4, poi vede i suoi attacchi fermati dal muro avversario riducendo il margine a +2 (9-7). Dopo il time-out inevitabile di Morato, Held ci mette la firma e poi mette a segno uno ace da favola, prima di mandare in rete la battuta successiva, rifacendosi subito con un attacco vincente (12-8). La palla lunga in battuta di Abrahan vale il 14-10 per Agnelli Tipiesse, che chiude a proprio favore 15-11 su un’altra battuta in rete di Brescia.

Il derby con Brescia ha regalato a Riccardo Copelli il riconoscimento di MVP (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Fipav Bergamo ha assegnato i premi stagionali

Federico Errante |
14 Giugno 2024
Nel ricordo di Osvaldo Milesi e Vittorio Pagnoncelli, la Fipav Bergamo ha premiato i protagonisti della stagione 2023/2024. Al Teatro Nuovo di Trev...

ScanzoVolley senza impianto idoneo riparte dalla B

Redazione |
11 Giugno 2024
L‘U.S. Scanzorosciate Pallavolo ASD ha reso noto di avere definito e acquisito i diritti per partecipare al campionato di serie B 2024/2025. Nonost...

Senza impianto adeguato alla A3, Scanzo Volley ...

Michele Ferruggia |
8 Giugno 2024
In appena due settimane, dal 25 maggio, giorno della meritata vittoria ai playoff che ne hanno decretato la promozione in A3, alla dolorosa rinunci...