Agnelli Tipiesse rimontata a Cantù punta alla bella

Redazione |

Agnelli Tipiesse, sconfitta al tie-break in Gara 1 a Cantù, non ha alternative se vuole restare in corsa per la finale playoff. Cominetti e compagni avanti 2-1 non capitalizzano tre match-ball nel quarto periodo e alzano bandiera bianca (2-3) sul filo di lana. Non basta un super Copelli (18 punti come Held) per espugnare il PalaFrancescucci. 

L’Agnelli Tipiesse parte subito con l’approccio giusto e soprattutto con la testa giusta. Per il braccio basta e avanza quello di Tim Held. Che innesca i primi allunghi, che spacca il primo periodo con tre ace di fila (14-7). Il + 7 è un vantaggio ragguardevole che viene soltanto ridotto, oltretutto momentaneamente dai padroni di casa. Che tuttavia ripartono nel giusto “mood” alzando immediatamente il muro (5-2) e costringendo gli avversari ad inseguire. Un inseguimento che, eccezion fatta per un effimero vantaggio (8-9) resta il denominatore di un periodo in cui i rossoblù vanno a – 5 (18-13) e tornano a – 2 (23-21) quando è troppo tardi. Non è troppo tardi invece per le classiche palpitazioni da post season. Perché Bergamo domina e tiene con regolarità il + 4. L’unico torto è quello di non riuscire ad assestare il colpo del ko ad un rivale che resta in corsa e pareggia a 22. Ci vogliono due chance sprecate e un attacco fuori di Gamba per riportare sopra i ragazzi di Morato. Bergamo però non chiude quando avrebbe dovuto ovvero quando costruisce ma poi manca tre opportunità per fissare il 3-1 dopo un periodo giocato complessivamente sul filo dell’equilibrio. E come nelle peggiori leggi dello sport chi sbaglia paga: Pool Libertas avanti fino all’11-8 poi l’espulsione di Jovanovic anticipa il ribaltone. 

Gara 2 è in programma domenica alle 18 al PalaIntred di Bergamo. I rossoblù conteranno ancora sulla cornice migliore dopo i 1300 sugli spalti per il quarto di finale con Porto Viro. Ecco perché la società ha varato una linea speciale: biglietto intero a 5 euro, 1 euro under 18 ed abbonati. Nell’altra semifinale Vibo Valentia capitalizza subito il fattore-campo e liquida 3-0 Santa Croce

Pool Libertas Cantù – Agnelli Tipiesse Bergamo 3-2 (19-25, 25-21, 25-27, 30-28, 15-11) 

Pool Libertas Cantù: Alberini 3, Ottaviani 9, Monguzzi 6, Gamba 23, Preti 17, Aguenier 19, Butti (L), Compagnoni 0, Gianotti 0, Galliani 0. N.E. Picchio, Mazza, Carucci. All. Denora.

Agnelli Tipiesse Bergamo: Jovanovic 2, Held 20, Cargioli 6, Padura Diaz 16, Cominetti 18, Copelli 18, Pahor 0, Toscani (L), Catone 0, Baldi 0, Mazzon 0. N.E. De Luca, Lavorato, Cioffi. All. Morato.

Un duello a muro dei rossoblù di Morato al PalaFrancescucci di Cantù (credits: ufficio stampa Agnelli Tipiesse)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...