Agnelli Tipiesse settimo ko esterno in regular season

Federica Sorrentino |

Difficile commentare l’ennesimo ko esterno di Agnelli Tipiesse. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia a Vibo Valentia, arriva anche un secondo 0-3 in quattro giorni a Porto Viro, con i veneti che si sono portati a – 1 in classifica. Adesso sono sette di fila le sconfitte lontano da Bergamo in regular season. Si parla di poca attenzione ai particolari fino alla mancanza di costanza e lucidità nei momenti clou. Di certo, la squadra di Graziosi ha perso la sua proverbiale continuità.

La cronaca

Bergamo accusa subito i colpi di Krzysiek: il polacco, che chiuderà il primo parziale con 8 punti e 73%, approccia la sfida esattamente come avrebbero dovuto fare i nostri. Che, in realtà, non demeritano neppure ma accusano un paio di passaggi a vuoto deleteri verso quota 20. I veneti, riassorbito un break 12-14, staccano per merito di Erati (22-19 con attacco e con l’unico muro dei padroni di casa nel periodo) e tengono avanti la testa fino al termine sancito da Sperandio e da una palla messa out da Cargioli. L’Agnelli Tipiesse riparte male (5-0), ma si assesta e pareggia a quota 8. Un’invasione di Copelli e un’altra combinazione errata tra Jovanovic e Cargioli però regala il + 3 (16-13) alla Delta Po. Un doppio ace di Padura Diaz riporta tutto immediatamente in equilibrio a 16, ma siccome mancava giusto un ex ad alzare la voce, ecco che Pierotti non si fa attendere: prima ferma Padura Diaz (uno dei 5 muri ad uno assolutamente fondamentali) e poi fa male dai nove metri (21-18). L’opposto italo-cubano timbra il nuovo -1 prima che Erati ipnotizzi Held (23-20) e Padura Diaz spedisca in corridoio la palla del doppio svantaggio. Orobici per la prima volta sopra di 3 lunghezze ad inizio del terzo set, poi Catone rileva Jovanovic. Un galvanizzato Pierotti fa e disfa in rapida successione: servizio vincente 8-8, doppio attacco in campo per il 13-11 ed il 17-15 fino all’invasione del 17-17. Dall’altra parte Cominetti mette due ace di fila per l’effimero 15-15 perché Bergamo torna avanti ma sbaglia in maniera banale il possibile 19-21. E siccome i famigerati dettagli fanno sempre la differenza, in questo periodo in negativo, Krzysiek approfitta subito del regalo e porta i suoi, con due botte dai nove metri, al doppio vantaggio (22-20) che Porto Viro tiene fino alla fine.

Porto Viro-Bergamo 3-0 (25-22 25-21 25-23)

Delta Po: Pierotti 11, Sperandio 9, Krzysiek 19, Sette 5, Erati 7, Garnica 4, Russo (L), Zorzi, Lamprecht. N.e Vedovotto, Iervolino, Barone, Maccarone. All. Battocchio
Agnelli Tipiesse: Cargioli 2, Jovanovic 3, Held 12, Copelli 6, Padura Diaz 17, Cominetti 11, Toscani (L), Mazzon, Pahor, Catone. N.e. De Luca, Baldi, Lavorato. All. Graziosi

Errori nei momenti decisivi hanno determinato l’ennesima sconfitta esterna di Agnelli Tipiesse (credits: ufficio stampa Agnelli Tipiesse)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La cubana Montalvo nuovo martello rossoblù

Redazione |
21 Giugno 2024
La schiacciatrice cubana Ailama Cesé Montalvo è il nuovo innesto nel roster del Volley Bergamo 1991. Classe 2000, in arrivo da Firenze, s...

VBG91 giovani giocatrici tra Nazionale U22 e Tr...

Redazione |
19 Giugno 2024
Tre giovani giocatrici del Volley Bergamo 1991 saranno in campo a fine giugno con le selezioni nazionali e lombarda. Continua, infatti, l’estate az...

VBG91 ingaggia la palleggiatrice Roberta Carraro

Michele Ferruggia |
17 Giugno 2024
Roberta Carraro, palleggiatrice targata Imoco Conegliano, arriva a completare la cabina di regia del Volley Bergamo 1991. Veneta, classe 1998, ha i...