Agnelli Tipiesse strappa un punto a Castellana Grotte

Michele Ferruggia |

Agnelli Tipiesse torna da Castellana Grotte con un solo punto. Ma niente a che vedere con la pesante sconfitta subita nella passata stagione, perché la squadra di Graziosi stavolta ha avuto la forza di riprendersi dallo 0-2 e arrivare a giocarsi la vittoria al tie-break. Il risultato di 3-2 a favore della BCC va accettato, perché rispecchia l’andamento del match, con Agnelli Tipiesse che ha sbagliato tanto nei primi due set.

Basti pensare che la BCC va sopra 18-11 e le sembra tutto facile. Almeno fino a quando non va in serie Padura Diaz dai nove metri e guida la riscossa: due ace in un frangente che porta i compagni addirittura al 22-21. Nel momento di completare l’opera, nonostante gli 8 punti di capitan Cominetti, però l’opposto italo-cubano di fa fermare da Jukoski e Presta manda avanti i pugliesi. A inizio della seconda frazione, Catone rileva Jovanovic, ma è Di Silvestre a firmare due volte il break (17-15 e 18-16) che manda ancora in panne gli avversari. Mazzon continua a soffrire e dopo l’ace su di lui di Theo Lopes, Graziosi lo sostituisce con Pahor. Debutta anche Cargioli, che però fallisce il primo attacco del suo campionato, i padroni di casa mantengono il margine che viene cristallizzato da un muro di Cattaneo su Padura Diaz. L’Agnelli Tipiesse, al 33 e al 35% in attacco nei primi due periodi, tira fuori le unghie per evitare il bis dello scorso anno. E così l’efficacia offensiva sale al 55%. Cominetti fa e disfa più volte, ma graffia in tandem con Padura Diaz: i due martelli, 10 punti in tandem, alzano la voce sopra quota 20 e Bergamo torna in partita proprio con una combinazione – muro su Theo Lopes e attacco – dell’opposto. Non paga dei rischi corsi nel terzo parziale, la formazione bergamasca va sopra 12-5, ma si rilassa e la BCC risale e si porta anche un paio di volte a – 1. Ci vogliono due invenzioni di Jovanovic (tocco di seconda per il 22-20 ed ace per il 24-22) per allungare la sfida al tie-break. Dove Cominetti e compagni possono ancora recriminare. Copelli, infatti, pasticcia e regala il + 2 (10-12) ai padroni di casa mentre Padura Diaz prima mura (13-13) e poi non chiude un pallone che, al contrario, l’indomabile Di Silvestre non sbaglia.

Castellana Grotte – Bergamo 3-2 (25-23, 25-20, 21-25, 21-25, 15-13)

BCC: Jukoski 3, Cattaneo 9, Presta 13, Lopes Nery 13, Di Silvestre 23, Zamagni 12, Marchisio (L), Carelli 1, Ndrecaj, Longo. N.e. De Santis, Sportelli. All. Cannestracci.
Agnelli Tipiesse: Jovanovic 5, Mazzon 7, Copelli 10, Padura Diaz 25, Cominetti 22, Cioffi 6, Toscani (L), Pahor, Catone, Cargioli, Lavorato. N.E. De Luca, Held. All. Graziosi.

Arbitri: Gasparro, De Simeis

Un attacco di Cominetti, che ha guidato con Padura Diaz la reazione nel terzo e quarto set (credits: ufficio stampa Agnelli Tipiesse)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Chorus Academy Bergamo si lega al Vero Volley

Michele Ferruggia |
11 Aprile 2024
La Chorus Volley – Academy Bergamo fa il suo ingresso nella famiglia del Vero Volley Network. L’accordo tra le due realtà è stato sancit...

VBG91 Matteo Bertini nuovo direttore sportivo

Michele Ferruggia |
5 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Matteo Bertini, nuovo direttore sportivo della società rossoblù. Per il marchigiano, classe 19...

VBG91 fa muro contro chi prova a smontare la rete

Redazione |
29 Marzo 2024
La terza stagione del Volley Bergamo 1991, il nuovo corso della trentennale storia della pallavolo femminile di Bergamo nel massimo campionato, si ...