AlbinoLeffe brutta frenata con la Pro Sesto

Fabio Garghentini |

Brutta sconfitta per l’Albinoleffe che perde 2 a 0 contro la Pro Sesto. Doveva essere un match alla portata dei ragazzi di Lopez ma così non è stato, i bergamaschi hanno sofferto sin dal primo tempo la fisicità e la grinta avversaria che ha portato la squadra di casa ad imporsi con un risultato netto. Tra gli ospiti due importanti novità nella formazione di partenza, Francesco Giorno al rientro dall’infortunio dopo 2 mesi di stop ed il giovane Muzio protagonista di buone prestazioni nelle partite precedenti. 

I primi 20 minuti sono tutti a favore dell’Albinoleffe che però non è riuscita a concretizzare le diverse buone occasioni avute. Al 24’ è così arrivato il vantaggio della Pro Sesto, palla in profondità per Maurizii che ha aggirato agevolmente Gatti ed ha battuto Marietta. I bergamaschi non si sono arresi al gol ed hanno riproposto un buon gioco offensivo arrivando a colpire la traversa al 40’ con Doumbia. Nel calcio vige spesso però la legge del “gol sbagliato, gol subito” e così è stato, nell’azione successiva al legno colpito la Pro Sesto ha raddoppiato infatti il proprio vantaggio. Bussaglia sulla sinistra ha saltato con facilità Muzio ed ha infilato la palla sotto l’incrocio siglando il 2 a 0. 

Nell’intervallo Lopez ha rivoluzionato la squadra inserendo 3 nuovi innesti subito all’inizio del secondo tempo. Mettendo in campo Longo, Poletti e Zanini, il tentativo del tecnico era quello di dare la scossa ai suoi che però dopo la seconda rete subita non sono più apparsi brillanti. Al 47’ infatti la Pro Sesto è andata ad un passo dal colpo del ko, Bruschi solo davanti a Marietta ha perso la sfida contro il portiere bravo a fermare il tiro dell’attaccante. Al 61’ Zoma ha realizzato un grandissimo gesto tecnico, in rovesciata ha colpito bene la sfera senza riuscire però a dare la giusta angolazione. L’Albinoleffe nei minuti successivi ha cercato timidamente la via del gol, qualche occasione buona gli si è presentata ma oggi come nelle partite precedenti ha dimostrato di essere poco concreta sotto porta. La poca finalizzazione offensiva rimane infatti un punto su cui interrogarsi per i bergamaschi che fino ad ora hanno raccolto poco rispetto a quanto creato. 

Al 81’ un contropiede fulmineo della Pro Sesto ha portato Arras a ritrovarsi da solo davanti a Marietta che per fermarlo non ha potuto fare altro che abbatterlo, cartellino giallo e rigore per i padroni di casa. Dal dischetto ha calciato Bruschi colpendo male il pallone e sbagliando così dagli 11 metri. Il match si è poi concluso al 93’ minuto con il gol di Arrighini del 2 a 1, annullato però per fuorigioco dello stesso attaccante. Bel successo per la Pro Sesto che torna al trionfo dopo più di un mese e seconda sconfitta di fila senza reti per l’Albinoleffe che si ritrova ora ad un solo punto dai playout. 

Si è espresso così Giovanni Lopez al termine del match “Ho visto un buon Albinoleffe nella parte iniziale, poi ci siamo disuniti e abbiamo giocato male. Purtroppo abbiamo sbagliato tante occasioni e subìto diversi infortuni. C’è molto rammarico.”

PRO SESTO – ALBINOLEFFE 2-0

PRO SESTO (3-4-2-1):  Botti 6; Marianucci 6,5; Toninelli 5,5; Giorgeschi 6; Maurizii 6,5; Bussaglia 6,5 (Ferro 6); Gattoni 6; Petrungaro 5,5 (Mapelli 5,5); Sala 6; Sereni 5,5 (Arras 6); Bruschi 6,5. A disposizione: Formosa; Brignoli; Basili; Petrelli; D’Alessio; Palazzi; Marchisano; Iotti; Florio. Allenatore: Francesco Parravicini

ALBINOLEFFE (3-5-2): Marietta 5; Gatti 5 (Poletti 5,5); Borghini 5,5; Marchetti 5,5; Giorno 5,5 (Zanini 5,5); Doumbia 6; Muzio 5 (Longo 5,5); Gusu 6; Piccoli 6 (Toccafondi 5,5); Arrighini 5,5; Zoma 6. A disposizione: Pratelli; Moleri; Gelli; Genevier; Milesi; Angeloni; Munari; Allieri; Agostinelli.Allenatore: Giovanni Lopez 

Arbitro: Sig. Lucio Felice Angelillo di Nola 

La squadra bluceleste è caduta allo stadio Breda di Sesto San Giovannni (credits: ufficio stampa AlbinoLeffe)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

All’Europeo 2 o forse 3 atalantini in azzurro

Redazione |
15 Maggio 2024
A Euro 2020, disputato un anno dopo a causa della pandemia e vinto dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini, furono due gli atalantini a vestire ...

L’incontro con Mattarella alla vigilia della fi...

Redazione |
14 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i calciatori, i dirigenti e gli staff tecnici di Atalanta e Juventus, s...

Gasperini e Papu Gomez pace fatta sotto il segn...

Federica Sorrentino |
14 Maggio 2024
Gian Piero Gasperini e Alejandro “Papu” Gomez hanno fatto pace, a tre anni e mezzo di distanza dai contrasti che sfociarono nella parte...