AlbinoLeffe pari con rammarico in casa Pro Sesto

Michela Corvetto |

Allo stadio Breda L’AlbinoLeffe mette in cascina il primo punto del campionato, rammaricandosi per non avere conquistato l’intera posta. Tra la Pro Sesto e i blucelesti di Beppe Biava è finita 2-2, con gol di Gusu e Cocco cui hanno risposto per i padroni di casa D’Amico e Bruschi. Il risultato è stato fissato a due terzi di gara e non è più cambiato. Entrambe le squadre erano reduci dalle sconfitte patite nel primo turno: per la Pro Sesto disfatta a Vicenza, AlbinoLeffe che si è fatto beffare da un gol della Feralpi Salò nel suo Stadium. Forse è meglio vedere il bicchiere mezzo pieno per l’esito del match con la Pro Sesto. Nel dopo partita, Biava ha riconosciuto che la squadra ha disputato un buon primo tempo, creando molte occasioni e riuscendo a ottenere il doppio vantaggio e finanche sfiorare il terzo gol. Il calcio di rigore che ha permesso alla Pro Sesto di accorciare le distanze ha riaperto una partita che sembrava chiusa. Nella ripresa la squadra bluceleste è arretrata e, benché i padroni di casa non si siano resi particolarmente pericolosi, è arrivato il pareggio. Resta il rammarico di non essere riusciti a portare via i tre punti. “Questa lezione dovrà servirci per il prosieguo della stagione” – ha chiosato Biava.

Primo punto in classifica per l’AlbinoLeffe di Beppe Biava (credits: ufficio stampa AlbinoLeffe)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

AlbinoLeffe solo 1 punto per la salvezza matema...

Fabio Garghentini |
20 Aprile 2024
Finisce per 1 a 1 il match tra Pergolettese e Albinoleffe, con il gol del pareggio da parte dei padroni di casa arrivato al 91’ minuto di gioco. Un...

Gli applausi di Klopp alla curva Pisani come un...

Fabio Gennari |
19 Aprile 2024
C’è un posto, intimo, dove i sogni diventano sempre realtà. Dove nessuno ha paura di dirsi “posso farcela”, dove non c’è sc...

A 12 anni dal dramma di Morosini, malore in cam...

Federica Sorrentino |
14 Aprile 2024
“Il 14 aprile 2012, a Pescara, veniva tragicamente a mancare Piermario Morosini. Sono già passati dodici anni, eppure sembra ieri… Il tempo scorre ...