AlbinoLeffe si appiglia al mola mìa

Michele Ferruggia |

L’AlbinoLeffe Stadium continua a essere stregato per la formazione di Beppe Biava, che raccoglie fuori casa più di quanto non riesca a conquistare sul campo amico. Addirittura, stava per essere beffata la Bluceleste, sotto di un gol subìto dal Pordenone allo scadere della mezz’ora della ripresa. Pagno ha respinto su conclusione del friulano Palombi, palla a Dubickas, in campo dopo l’intervallo, che dalla sinistra l’ha messa forte a centro area. Sfera che ha colpito il difensore seriano Milesi, la cui deviazione è risultata fatale. Uno sfortunato autogol, che ha rischiato di punire oltremisura la squadra di Biava. Fino a quel momento, infatti, aveva regnato l’equilibrio con qualche iniziativa ma nessuna occasione clamorosa, salvo un goi annullato per fuorigioco ai neroverdi. 

Continua a soffrire di “pareggite” il Pordenone, che a Zanica (provincia di Bergamo), nello stadio di proprietà dell’Albinoleffe raccoglie il quarto pari nelle ultime cinque partite. L’AlbinoLeffe ha trovato il pareggio su palla inattiva al 47’. Calcio di punizione dalla fascia destra di Giorgione, colpo di tacco di Cocco e tap-in di Borghini. L’1-1 ha smorzato l’entusiasmo dei tifosi friulani, giunti in buon numero a rimpinguare le presenze sulle tribune di Zanica. Se l’AlbinoLeffe non riesca a far valere il fattore campo, per il Pordenone allenato da Di Carlo si tratta del quarto pareggio nelle ultime cinque partite. Pro Sesto e Feralpi Salò, comunque, non allungano e la vetta per il Pordenone resta distante due lunghezze. L’AlbinoLeffe, invece, staziona a metà classifica. Con non poco rammarico per i punti persi.

ALBINOLEFFE-PORDENONE 1-1

ALBINOLEFFE (3-5-2): Pagno; Borghini, Milesi (41′ st Marchetti), Miculi (33′ st Petrungaro); Gusu, Doumbia (16′ st Giorgione), Brentan (41′ st Muzio), Piccoli, Zoma; Cocco, Manconi. A disp.: Giroletti, Bersanetti, Concas, Gelli, Rosso, De Felice, Allieri, Toma. All.: Biava.

PORDENONE (4-3-1-2): Festa; Bruscagin, Pirrello, Ajeti, Benedetti; Zammarini, Burrai ( 41′ st Giorico), Torrasi; Deli (1′ st Dubickas); Candellone (48′ st Piscopo), Palombi (33′ st Biondi). A disp.: Martinez, Casarin, La Rosa, Ingrosso, Negro, Destito. All.: Di Carlo.

ARBITRO: Perri di Roma 1.

MARCATORI: Nella ripresa, al 30′ st Milesi (aut.), al 47′ Borghini.

NOTE: ammoniti Benedetti, Brentan, Ajeti, Bruscagin e Torrasi. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

La squadra Bluceleste abbracciata dopo il pareggio acciuffato in extremis (credits: ufficio stampa AlbinoLeffe)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Italia surclassata dalla Spagna che vince con u...

Eugenio Sorrentino |
20 Giugno 2024
Tutto avremmo immaginato, fuorché l’assenza di parate del portiere Unai Simon nel corso della partita che ha opposto gli azzurri agli iberici. La R...

AlbinoLeffe proiettato al futuro e ai giovani

Fabio Garghentini |
16 Giugno 2024
Conclusa la stagione calcistica dell’Albinoleffe, il segretario e direttore generale della società bluceleste, Simone Farina, si è espresso su svar...

Rimonta azzurra sull'Albania all'esordio a Euro24

Eugenio Sorrentino |
15 Giugno 2024
Esordio vincente dell’Italia a Euro24. Successo ottenuto in rimonta sull’Albania, passata in vantaggio dopo 23” (gol più veloce nella storia del ca...