AlbinoLeffe si arrende alla capolista Mantova

Fabio Garghentini |

L’Albinoleffe esce sconfitta per 3 a 1 dall’incontro contro il Mantova, che rimane così al vertice della classifica insieme al Padova. Battuta meritatamente la squadra di Lopez che non è riuscita a contenere la formazione allenata da Davide Possanzini. L’Albinoleffe approccia bene la gara e al 7’ minuto con Arrighini arriva vicino al vantaggio, tiro allontanato però in angolo dal portiere virgiliano. Al 12’ è il Mantova a trovare il gol con Brignani che svetta bene di testa in mezzo all’area e mette in rete dopo un bel corner battuto da Burrai. Tre minuti più tardi è tutto da rifare, l’Albinoleffe con una rapida ripartenza giunge in area e Zanini la mette dove Festa non può arrivare. Dopo la rete realizzata i bergamaschi creano poco e sono costretti a chiudersi nella propria metacampo per contenere le avanzate avversarie; il Mantova ha il pieno controllo del gioco ma nonostante arrivi con facilità negli ultimi 25 metri fatica a calciare in porta. Si chiude così il primo tempo che vede le due squadre in parità grazie alla compattezza dell’Albinoleffe.

Il secondo tempo riparte con gli uomini di Possanzini in cerca del gol del vantaggio, i padroni di casa caricati dal proprio tifo vogliono la vittoria per mantenere la testa della classifica. Grande occasione al 55’ con Marchetti che va vicino all’autogol, dopo un cross del Mantova, l’estremo difensore bluceleste colpisce di testa ma impegna Marietta ad un grande intervento. Al 62’ dopo tanto controllo del gioco dei virgiliani sono i bergamaschi a ripartire in avanti, fa tutto Zoma che salta tre avversari e giunge vicino al limite dell’area dove viene messo giù fallosamente. Punizione pericolosa per i blucelesti che però non sfruttano l’occasione, Zanini infatti calcia alto sopra la traversa. Quattro minuti più tardi arriva il raddoppio mantovano, Galuppini dimenticato dalla difesa bergamasca mette in rete con facilità dopo il passaggio preciso di Muroni. Da questo momento in poi il possesso palla è quasi esclusivamente della capolista che gestisce così la situazione di vantaggio, al 78’ sempre con uno strappo di Zoma l’Albinoleffe si rende dopo molto tempo di nuovo pericolosa. Il classe 2003 salta un paio di avversari in area di rigore ma viene poi messo giù, il rigore è dubbio ma l’arbitro lascia giocare. Al 87’ arriva il gol che chiude il match e decreta la vittoria del Mantova, è ancora Brignani che segna nuovamente di testa, il man of the match della partita è proprio lui che partito dalla panchina ha sostituito Cavalli, uscito per infortunio dopo 11 minuti. Marcature da rivedere in casa Albinoleffe, infatti i difensori allenati da Lopez si sono fatti sorprendere in più di un’occasione, in modo particolare sul secondo gol subito, quando Galuppini è stato lasciato completamente libero in mezzo all’area. La partita si conclude così con il risultato di 3 a 1, Mantova che mette a segno la quarta vittoria di fila e Albinoleffe che torna alla sconfitta dopo l’ultima vittoria in casa.

MANTOVA vs ALBINOLEFFE 3-1

MARCATORI: 12’ e 87’ Brignani, 15’ Zanini, 66’ Galuppini

MANTOVA (4-3-3): Festa 6; Panizzi 6; Cavalli s.v (11’ Brignani 8); Redolfi 6,5; Radaelli 6 (70’ Maggioni 6); Burrai 6,5; Trimboli 6 (77’ Debenedetti 6); Muroni 6; Fiori 6 (77’ Giacomelli 6); Mensah 6,5; Galuppini 6,5 (70’ Bragantini 6,5)

ALBINOLEFFE (3-5-2): Marietta 6,5; Borghini 6; Marchetti 5,5; Milesi 6; Brentan 5,5 (57’ Genevier 5,5); Zanini 6,5; Doumbia 5,5; Gusu 6; Gatti 5,5 (70’ Munari 5,5); Zoma 6,5; Arrighini 5,5 (70’ Carletti 5,5)

ARBITRO: Sig. Silvestri 5,5 

La squadra di Lopez ha ceduto nella ripresa dopo avere chiuso sull’1-1 il primo tempo (credits: ufficio stampa AlbinoLeffe)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

All’Europeo 2 o forse 3 atalantini in azzurro

Redazione |
15 Maggio 2024
A Euro 2020, disputato un anno dopo a causa della pandemia e vinto dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini, furono due gli atalantini a vestire ...

L’incontro con Mattarella alla vigilia della fi...

Redazione |
14 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i calciatori, i dirigenti e gli staff tecnici di Atalanta e Juventus, s...

Gasperini e Papu Gomez pace fatta sotto il segn...

Federica Sorrentino |
14 Maggio 2024
Gian Piero Gasperini e Alejandro “Papu” Gomez hanno fatto pace, a tre anni e mezzo di distanza dai contrasti che sfociarono nella parte...