Alla Dea tornano i conti tecnici ed economici

Fabrizio Carcano |

All’Atalanta i conti (del mercato estivo) tornano. Eccome. Due sole vere uscite, Boga e Hojlund che finora hanno portato in cassa 18 e 74,5 milioni, per un totale di 92,5 (ne arriveranno altri 4 e 9,5 dai rispettivi bonus futuri), più un’altra manciata di milioni da Lammers e qualche altro movimento minore (come il prestito di Gollini o ragazzi in serie minori), arrivando a sfiorare i 100 milioni di introito. Ma a fronte di due uscite, appunto Boga e Hojlund, ci sono sei entrate considerando anche Charles De Ketelaere, per cui si attende a breve la fiammata bianca conclusiva.

Sei nuovi acquisti, in ordine di arrivo: Michel Adopo preso a parametro zero dal Torino, Sead Kolasinac preso anche lui a parametro zero dal Marsiglia, Mitchel Bakker acquistato per 10 milioni dal Bayer Leverkusen, EL Bilal Touré acquistato per 27 milioni (più 4 di futuri bonus) dall’Almeria, Gianluca Scamacca acquistato per 25 milioni (più 5 di bonus futuri) dal West Ham e appunto De Ketelaere che arriverà dal Milan con un prestito da 3 milioni. Totale 65 milioni per le varie entrate di questi sei giocatori a fronte di quasi 100 incassati. I conti tornano eccome. Anche a livello tecnico. Perché a queste sei entrate vanno aggiunti anche i rientri dai prestiti di Marco Carnesecchi, Nicolò Cambiaghi ed Emmanuel Latte Lath. E non solo: l’Atalanta voleva fare un mercato di ringiovanimento e tra acquisti e rientri dai prestiti, escludendo il solo Kolasinac, ha portato a casa finora otto giocatori nati dal 1999 in su, di questi sei sono millennials. E nel mirino ci sarebbero altri giovani: il 24enne Isak Hien per la difesa e per le fasce uno tra il 23enne Erik Holm e il 24enne Carlo Augusto. I conti tornano in tutti i sensi per questa Dea!

EL Bilal Touré acquistato dall’Almeria (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Con il Verona al Gewiss Stadium per riprendere ...

Eugenio Sorrentino |
14 Aprile 2024
Tocca all’Atalanta chiudere il programma del 32° turno di campionato, lunedì 15 aprile alle 20:45, avversario il pericolante Verona, 72 ore prima d...

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...