Alla Mezzo sul Brembo il FairPlay di Nicola Bonzi per Pietro Sonzogni

Federica Sorrentino |

La 15esima edizione della “Mezza sul Brembo”, disputata come da tradizione nel giorno dell’Epifania, ha regalato l’emozione e il significato vero che i maratoneti attribuiscono alla corsa. Impegnati ad arrivare fino in fondo e a lasciare nulla di intentato per conservare le energie necessarie a restare almeno una spanna davanti agli avversari diretti, gli atleti sanno ancora elevare il valore di una corsa. Lo ha dimostrato Nicola Bonzi, portacolori dell’Atletica Valle Brembana, il quale a 200 metri dal traguardo ha rallentato lasciando che a vincere fosse il compagno di squadra Pietro Sonzogni, riconoscendone il merito di avere profuso il massimo sforzo tirando per gran parte della gara. Sono arrivati sul linea del traguardo facendo segnare lo stesso tempo di 1h08:17, ma non è stato necessario il fotofinish per attribuire il successo a Sonzogni, che ha ottenuto il secondo successo nella “Mezza sul Brembo” dopo quello conseguito nel 2022, in aggiunta al secondo posto dello scorso anno. Grande il gesto sportivo di Nicola Bonzi, figlio di Fausto che fu campione del mondo di corsa in montagna, il quale nel novembre scorso ha messo al collo la medaglia d’argento al suo esordio nel Campionato italiano di maratona.

Roberto Ferrari, presidente dell’Atletica Valle Brembana, con a fianco Lara Magoni, sottosegretario regionale con delega allo sport, è apparso il più emozionato di fronte ai due suoi campioni affiancati sul podio. Da lui sono arrivati gli applausi anche per Helene Papetti, seconda classifica in 1h31:02 nella “Mezza sul Brembo” femminile, superata solo da Eleonora Gardelli, che ha chiuso in 1h28:56.

Nella Diecimila sul Brembo, invece, il Gruppo Alpinistico Vertovese ha vinto la gara maschile con Michele Palamini (32:01) e femminile con Anna Merelli (38:08), alle spalle della quale si è piazzata Chiara Milanesi, portacolori dei Runners Bergamo organizzatori della manifestazione, i quali hanno assegnato la Targa Franco Togni al giovane mezzofondista Alessandro Morotti, classe 2004, dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, campione italiano Juniores 2023 dei 3000m piani e finalista agli Europei in pista di Gerusalemme sulla stessa distanza.

Nicola Bonzi e Pietro Sonzogni sul percorso della “Mezza sul Brembo” (credits: ASD Runners Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Sarzilla alla MilanoTRI insegue il sogno olimpico

Redazione |
10 Aprile 2024
Il bergamasco Michele Sarzilla, classe 1988, triatleta professionista dal 2018, sarà al via della MilanoTRI, l’appuntamento di FollowYour...

Curiazzi e Colombi provano a mettersi in marcia...

Redazione |
9 Aprile 2024
Federica Curiazzi di Atletica Bergamo 1959 Oriocenter e Nicole Colombi del Centro Sportivo Carabinieri saranno in gara nella 20 km femminile ai Mon...

Innovation Run italiani in evidenza nel dominio...

Giulia Piazzalunga |
7 Aprile 2024
Trionfi internazionali nella terza edizione della Innovation Run, la 10 km su strada nel Kilometro Rosso Innovation District di Bergamo. Tra g...