All’Atalanta calcio senza divisioni

Fabrizio Carcano |

Quando il calcio supera le divisioni, persino di una guerra orrenda. È successo sabato pomeriggio all’Olimpico, anche se nessuno se ne è accorto e nessuno lo ha riportato: il russo Aleksey Miranchuk e l’ucraino Ruslan Malinovskyi in campo insieme, con la stessa maglia nerazzurra, per 35 minuti, a comporre insieme l’attacco dell’Atalanta nel secondo tempo contro la Roma. 

Da un punto di vista calcistico un pomeriggio poco felice, i due hanno combinato poco e la Dea non ha trovato il gol del pareggio. Resta qualcosa di speciale, un messaggio forte, di convincenza, di pace, di amicizia tra due giocatori che senza volerlo adesso si trovano divisi da due Stati in guerra. 

Nulla di eccezionale o inedito, i due attaccanti atalantini hanno giocato insieme decine di volte dal 2020 ad oggi, ma questa all’Olimpico è stata la loro prima volta insieme da dopo quel 24 febbraio, in cui tutto è cambiato per l’Ucraina, per la Russia e per tutto il mondo occidentale. 

Mezz’ora insieme, a scambiarsi il pallone, a lottare insieme, uno vicino all’altro. 

Qualche settimana fa sarebbe stato normalissimo, ma in tempi di guerra fratricida quello mandato dall’Atalanta è un messaggio fortissimo. Peccato sia passato sotto silenzio mediatico… 

Malinovksyi e Miranchuk, prima volta insieme in campo dopo l’invasione dell’Ucraina (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carnesecchi e Koopmeiners tra i Top3 Serie A

Redazione |
22 Maggio 2024
Carnesecchi e Koopmeiners figurano nelle rispettive terzine dei migliori calciatori per ruolo della Serie A TIM 2023/24. Tra essi saranno individua...

All’Europeo 2 o forse 3 atalantini in azzurro

Redazione |
15 Maggio 2024
A Euro 2020, disputato un anno dopo a causa della pandemia e vinto dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini, furono due gli atalantini a vestire ...

L’incontro con Mattarella alla vigilia della fi...

Redazione |
14 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i calciatori, i dirigenti e gli staff tecnici di Atalanta e Juventus, s...