Aperti i Giochi invernali di Pechino

Michela Corvetto |

La 24a edizione dei Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022, la seconda dell’era covid-19 dopo quella estiva di Tokyo 2020, si è aperta al National Stadium all’insegna della cultura cinese e dell’unità tra i popoli che festeggiano insieme il nuovo anno della Tigre e l’arrivo della Primavera.

La cerimonia inizia con i cinque cerchi che prendono forma virtualmente dal ghiaccio e indicano la via alla sfilata dei rappresentanti delle 91 Nazioni partecipanti (la Russia sotto la bandiera del Comitato Olimpico Russo). 
L’Italia Team, con la portabandiera Michela Moioli, fa il suo ingresso nel cosiddetto “Nido d’uccello”,, alle 21:23 locali (le 14:23 italiane), penultima, dopo l’Australia e prima della Cina, Paese ospitante. Ciò in quanto l’Italia prenderà il testimone da Pechino per organizzare, con Milano Cortina 2026, i prossimi Giochi Invernali. Ad aprire il carosello di atleti, invece, è stata come da tradizione Grecia, Paese in cui sono nate le Olimpiadi, seguita da seguita da Turchia, Malta e Madagascar, secondo quello che è l’alfabeto in cinese mandarino.
Moioli, prima portabandiera italiana dello snowboard (seconda atleta consecutiva agli Invernali dopo Arianna Fontana), era stata inizialmente designata per essere l’alfiere azzurro nella cerimonia di chiusura. L’infortunio occorso nella tappa di Coppa del Mondo di Cortina a Sofia Goggia, campionessa olimpica della discesa libera, che aveva ricevuto il Tricolore dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella il 23 dicembre, ha però imposto il passaggio di consegne. Con Goggia che ha posticipato la sua partenza per la Cina per impegnarsi totalmente nel recupero fisico in vista delle prove olimpiche.

Michela Moioli apre la strada e avvolge con la sua bandiera 50 azzurri (22 ospitati nel Villaggio Olimpico di Pechino, 15 provenienti dal cluster di Yanqing e 3 da Zhangjiakou) in rappresentanza di curling, pattinaggio di figura, sci alpino, short track, skeleton, snowboard e speed skating e 6 officials, capitanati dal Capo Missione e Segretario Generale, Carlo Mornati. Il Presidente del CONI e membro CIO, Giovanni Malagò, positivo al covid, segue i nostri atleti in tv dalla sua camera. Sugli spalti un po’ di Italia è però presente con Federica Pellegrini e Ivo Ferriani, in veste di membri CIO. 
Ogni italiano sfila indossando, oltre alla mascherina obbligatoria, una mantella tricolore, sovrapposta alla classica divisa da podio, disegnata da Giorgio Armani, official outfitter della Squadra Olimpica.

Fonte: CONI – Photocredits:  Pagliaricci – CONI

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Camminata Nerazzurra il 19 maggio con la fir...

Federica Sorrentino |
14 Febbraio 2024
Il ritorno della Camminata Nerazzurra, organizzata dal Centro Coordinamento Club Amici dell’Atalanta e in calendario domenica 19 maggio, si accompa...

Quattro grandi dello sport tra i benemeriti di ...

Federica Sorrentino |
19 Dicembre 2023
Dicembre, mese di benemerenze da parte delle amministrazioni locali. Provincia e Comune hanno deciso di assegnarle nella settimana che precede il N...

Dal CONI 2 stelle e 41 medaglie al valore atletico

Federica Sorrentino |
5 Dicembre 2023
Una parata di atleti titolati bergamaschi ha sfilato nell’auditorium Radici della Cittadella dello Sport di Bergamo, dove il CONI provinciale ha as...