Arcene Tamburello buona l’ultima

Luciano Locatelli |

Finisce con una vittoria il campionato dell’Arcene Tamburello, impegnata nel campionato open di serie A e che anche contro il Ceresara non tradisce i pronostici della vigilia: 2-0 il punteggio finale di una partita che non ha mai avuto storia. Troppo forte e troppo motivato l’Arcene che voleva chiudere la stagione cercando di recuperare posizioni in classifica. Obiettivo riuscito con 43 punti che collocano, per il momento, la squadra del presidente Corrado Gatti al terzo posto, in coabitazione con Solferino, che deve ancora giocare.

La partita contro i mantovani è stata dominata in entrambi i set. Nel primo, parte subito forte la squadra bergamasca che si porta sul 2-0. Reazione del Ceresara che prova a stare in partita e riesce ad arrivare sul 3-2. Ma Lorenzo Bertagna e compagni non fanno sconti e chiudono tre giochi vincenti consecutivi conquistando il primo set per 6-2. Nel secondo il Ceresara conquista il primo gioco per poi subire sei giochi consecutivi da parte dell’Arcene che chiude set e partita con il punteggio di 6-1.

C’è ovviamente molta soddisfazione nell’ambiente bergamasco per questa vittoria e questo finale di campionato, che emerge dalle parole dell’allenatore Sandro Locatelli al termine della gara: “Oggi abbiamo giocato sbagliando poco anche perché i valori in campo e la classifica parlano chiaro. Avevo chiesto ai ragazzi di non sottovalutare il Ceresara perché è sempre una squadra ostica da battere e volevamo finire in bellezza il nostro campionato. Ora aspettiamo i risultati di domani per capire a che punto finiremo in classifica”.

Anche il presidente Corrado Gatti è contento e traccia un bilancio della stagione: “E’ stata un’annata che ha rispettato le attese, peccato solo la mancata qualificazione alla Coppa Italia che è stata compensata però dal secondo posto in Coppa Europa. Esprimo un giudizio sulla stagione ampiamente positivo. Era quasi impossibile ripetere la stagione del 2022. Ringrazio i ragazzi per l’impegno che non è mai mancato, soprattutto quelli che lasceranno, dopo alcuni anni ricchi di soddisfazioni ed emozioni, un grazie anche al mio staff che mi supporta e mi sopporta. Grazie a tutti arrivederci al 2024”.

La stagione dell’Arcene si chiude qui, ma in società sono già al lavoro per pianificare la prossima che farà registrare alcuni cambiamenti importanti nell’organico. Sono previsti infatti quattro nuovi innesti che, secondo indiscrezioni di mercato, dovrebbero essere i fratelli Alessandro e Federico e il cugino Tommaso Merighi, mentre dal Castelli Calepio dovrebbe arrivare Lorenzo Tonon. Dopo anni di soddisfazioni con la squadra bergamasca, invece dovrebbero partire i fratelli Bertagna Enrico e Lorenzo così come Filippo Michelini.

La squadra di Arcene Tamburello schierata per l’ultima partita di campionato con Ceresara (credits: Arcene Tamburello)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Nicole Cadei bronzo al Mondiale Moto d’Acqua 

Federica Sorrentino |
24 Giugno 2024
La giovanissima Nicole Cadei ha fatto valere il suo talento salendo per la prima volta sul podio del Campionato Mondiale di Moto d’Acqua al termine...

Al TC Città dei Mille in scena il Trofeo Azimut

Redazione |
22 Giugno 2024
Sui campi del Tennis Club Città dei Mille di Bergamo va in scena, da domenica 23 giugno, l’edizione 2024 del Trofeo AZIMUT, che vede nel tabellone ...

Francesco Casalini argento nella piattaforma si...

Redazione |
21 Giugno 2024
Medaglia bis per la scuola di Bergamo Tuffi ai campionati europei. Arriva nella piattaforma sincro per merito di Francesco Casalini, che insieme a ...