Arcene Tamburello cede ancora al Castellaro 

Luciano Locatelli |

Non ce l’ha fatta l’Arcene Tamburello a prevalere contro il Castellaro, vera e proprio bestia nera per i bergamaschi, nella partita disputata sabato sera in quel di Castellaro Lagusello e persa per 2 set ad uno.

Come era già successo all’andata (partita durata più di quattro ore e sospesa per oscurità), la partita è stata molto combattuta ed i mantovani hanno fatto fatica a prevalere al termine di un incontro giocato alla pari da Arcene, che si è concluso in piena notte con il punteggio di 6-3, 5-6, 8-4 dopo quattro ore e mezza di gioco.

Dopo un primo set combattuto, ma di facile appannaggio dei padroni di casa, i ragazzi di Locatelli-Mogliotti hanno conquistato il secondo set con molta fatica portando l’incontro al meglio dei tre set.

Nell’ultimo gioco Lorenzo Bertagna e compagni hanno provato a vincere la gara, portando la partita al tie-break, che si è però concluso a favore dei mantovani ancora una volta trascinati da Luca Festi.

“È stata una partita dai due volti. Il primo set, seppur partito bene, l’abbiamo perso subendo il loro gioco; nel secondo, invertendo i ruoli di Gozzelino ed Enrico Bertagna, l’abbiamo giocato meglio con una bellissima reazione sul finale che ci ha permesso di vincere 6-5 da un parziale di 3-5. Anche il tie-break era iniziato nel migliore dei modi e ci eravamo portati in vantaggio sul 4-1, ma poi purtroppo non siamo riusciti chiuderlo. C’è un po’ di rammarico per non essere riusciti a vincere”, così l’allenatrice Stefania Mogliotti che ha ripercorso la gara.

La sensazione è che mai come questa volta i bergamaschi avessero la possibilità di espugnare il campo di Lagusello, ma che sia mancato ancora qualcosa nei momenti cruciali che ha permesso ai più esperti mantovani di prevalere comunque alla fine seppur soffrendo.

Lapidario il commento del presidente Corrado Gatti a fine partita: “E’ stata una buona prestazione ma non ottima, peccato comunque restiamo in corsa”.

Con questa sconfitta l’Arcene scende al terzo posto a quota 42 e viene raggiunto da Solferino vittorioso contro il Tuenno, mentre il Castellaro sale al secondo posto a quota 43 a tre punti dalla capolista Sommacampagna.

Sabato 30 luglio altro scontro al vertice per l’Arcene che ospiterà a San paolo d’Argon la capolista Sommacampagna per provare a fare il colpaccio e rimettere in discussione l’esito del campionato.

RISULTATI DELLA 17^ GIORNATA

Cavrianese-Cremolino 2-0

Guidizzolo-Ceresara 2-0

Solferino-Tuenno 2-0

Sabbionara-Fontigo 0-2

Sommacampagna-Cavaion 2-0

Castellaro-Arcene 2-1

CLASSIFICA: Sommacampagna punti 46, Castellaro 43, Arcene e Solferino 42, Cavrianese 33; Guidizzolo 22, Cremolino 17, Ceresara 16, Fontigo 15, Sabbionara 13, Cavaion 9, Tuenno 8.

La squadra di Arcene Tamburello schierata sul campo del Castellaro (credits: Arcene Tamburello)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Cadei torna a gareggiare nelle acque di Chioggia

Michele Ferruggia |
17 Maggio 2024
Il Campionato italiano di Moto d’Acqua 2024 fa tappa a Chioggia, dove nel 2009 il pluricampione bergamasco Michele Cadei fece il suo esordio. La se...

Arcene Tamburello riprende a vincere

Luciano Locatelli |
12 Maggio 2024
Vittoria sofferta per l’Arcene Tamburello impegnata nel campionato di serie A open maschile, che riprende il suo cammino dopo il passo falso con la...

UBISport Ciserano e San Paolo d’Argon ok nella ...

Luciano Locatelli |
12 Maggio 2024
Doppia vittoria nel campionato di serie A open di tamburello femminile, per le due formazioni bergamasche che prevalgono entrambe in trasferta port...