Arcene Tamburello vede sfumare la Coppa Europa

Luciano Locatelli |

Sfuma all’ultimo il sogno Coppa Europa per l’Arcene Tamburello che in finale contro il Castellaro deve arrendersi dopo un lunga battaglia durata quasi cinque ore di gioco e rimandare ancora la conquista del prestigioso trofeo continentale.  Ma andiamo con ordine. La competizione era cominciata bene venerdì sera per i ragazzi di Sandro Locatelli, che avevano battuto nettamente i francesi del Vendemian per 13-0. Una partita a senso unico, senza concedere nulla ai giovani transalpini che avevano dovuto fare i conti con una squadra tonica e in palla. Sabato sera in semifinale l’Arcene ha poi dovuto vedersela con il Sommacampagna che ha combattuto fino alla fine prima di cedere il passo ai bergamaschi.

13 a 9 il punteggio finale a favore di Lorenzo Bertagna e compagni al termine di una partita che ha offerto tanti momenti di buon gioco. Arcene subito in vantaggio di di 3 giochi, pareggio dei veronesi che si portano sul 3-3. E andamento della gara in equilibrio con botta e risposta fino alla fine, quando i ragazzi di Locatelli con un colpo di reni, sono riusciti a chiudere la partita a loro favore. Anche se il Sommacampagna ha lottato con determinazione tant’è che dei dieci pari 40 assegnati, ne ha vinti sei.

In finale domenica pomeriggio l’Arcene ritrova il Castellaro la rivale di sempre che a sua volta ha sconfitto i transalpini con un agevole 13-5 del Cazuol d’Herault. Partono bene i bergamaschi che si portano sul parziale di 6-2 ma i mantovani recuperano lo svantaggio infilando cinque giochi consecutivi 6-7. Pareggia subito l’Arcene, 7-7 e si arriva al 9 pari, quando il Castellaro strappa e si porta un da solo punto dalla vittoria finale (9-12). Lorenzo Bertagna e compagni però non mollano e conquistano 2 giochi accorciando le distanze e portandosi sul 11-12. Ma sul 40 pari del ventiquattresimo gioco, un tiro teso del mantovano Luca Festi ha avuto un rimbalzo fasullo e battuto i ragazzi di Locatelli consegnando gioco e partita al Castellaro per 11-13.

E’ rammaricato ma soddisfatto della tre giorni europea l’allenatore Alessandro Locatelli, il quale ha così commentato la gara: “Mi spiace per i ragazzi e la società perché eravamo vicinissimi ad un bel traguardo che sinceramente meritavamo. I ragazzi hanno giocato bene da squadra con la voglia di vincere questa coppa, peccato non esserci riusciti”. Sulla stessa linea anche il presidente Corrado Gatti: “Grande prestazione dei ragazzi, la migliore stagionale, siamo comunque soddisfatti del secondo posto”.

La ventisettesima edizione della Coppa Europa va ancora al Castellaro e l’Arcene si deve accontentare del secondo posto, che è comunque sempre il suo miglior risultato in questa competizione.

TUTTI I RISULTATI – Qualificazioni: Castellaro-Cournonterral 13-7, Arcene-Vendemian 13-0. Semifinali: Castellaro-Cazoult d’Herault 13-5, Arcene-Sommacampagna 13-9. Finale 5° posto: Vendemian-Cournonterral 13-10.  Finale 3° posto: Sommacampagna-Cazoult d’Herault 4-13. Finalissima: Castellaro-Arcene 13-11.

ARCENE-VENDEMIAN 13-0

ARCENE: L. Bertagna, F. Michelini, E. Bertagna, S. Guerra, M. Vaccari (M. Botturi dal 9° gioco). Ris. F. Olivari. Dt. A. Locatelli. 

VENDEMIAN: C. Lafont (H. Gounel dall’8° gioco), H. Gounel (S. Genies dal 7° gioco), L. Rabastens, J. Gazagne, M. Gay. Ris. D. Dellavalle,  J. Vessiere. Dt. F. Gounel. 

ARBITRI: Pierluigi Bertoloni (centrale), Luigino Assoni e Matteo Sogliani.

ARCENE-SOMMACAMPAGNA 13-9

ARCENE: L. Bertagna, F. Michelini, E. Bertagna, S. Guerra, M. Vaccari. Ris. M. Botturi. F. Olivari. Dt. A. Locatelli. 

SOMMACAMPAGNA: S. Albertini, L. Merlone, A. Marcazzan, M. Barbazeni, M. Sona. Ris. I. Carletti. Dt L. Fedrighi. 

ARBITRI: O. Caliaro (centrale), G. Rizzi, B. Brunelli.         

NOTE – Cambi campo:3-0,3-3,5-4,8-4,9-6,11-7,12-9,13-9. Pari 40: 4-6.    

ARCENE-CASTELLARO  11-13

ARCENE: Lorenzo Bertagna, Filippo Michelini, Enrico Bertagna, Mattia Vaccari, Samuele Guerra. Ris. Manuel Botturi, Christian Gatti, Fabio Olivari. Dt. Alessandro Locatelli.

CASTELLARO: Riccardo Cattoi, Luca Festi, Manuel Festi, Niki Ioris, Alessandro Groppelli. Ris. Pietro Ghizzi, Alessandro. Fraccaro. Dt. Luca Baldini.

ARBITRI:  Flaminio Gambirasio (centrale), Mauro Galli e Bruno Paganelli.  

NOTE – Cambi campo: 2-1,5-1,6-3,6-6,7-8,9-9,9-12,10-13. Pari 40: 5-3.

Sconfitta in finale la squadra allenata da Alessandro Locatelli (credits: Arcene Tamburello)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

UBISport Ciserano perde il recupero del primo t...

Luciano Locatelli |
10 Aprile 2024
Recupero amaro per l’Ubisport Ciserano che nel completamento della partita della prima giornata, sospesa per pioggia, nel campionato di serie A ope...

Esordio vincente in trasferta per Arcene Tambur...

Luciano Locatelli |
7 Aprile 2024
Partenza vincente per l’Arcene Tamburello, impegnata nella serie A open maschile, vittoria per 0-2 in trasferta contro Fontigo.  Una partita che no...

RN Orobica continua la marcia in vetta alla A2

Luciano Locatelli |
7 Aprile 2024
Vittoria sofferta ma vittoria, per la Isocell Rari Nantes Orobica in Liguria, contro il Sori Pool Beach per 11-12, nel girone nord del campionato d...