Atalanta in Polonia con tanti giovani

Eugenio Sorrentino |

E’ valso tanto il pareggio interno ottenuto con lo Sporting Lisbona, che ha garantito aritmeticamente con un turno di anticipo il primo posto nel girone D di Europa League e il salto automatico agli ottavi di finale in programma a marzo. Tutto tempo utile per recuperare gli infortunati e concentrare le forze sul campionato. La trasferta in Polonia con il Rakow Czestochova, per ovvie necessità di preservare l’organico (Djimsiti e Scalvini hanno stretto i denti scendendo in campo con il Milan) e garantire il graduale rientro dei giocatori tuttora indisponibili (Toloi, Palomino, Kolasinac, Scamacca), viene affrontata con una rosa di convocati in cui sono preannunciati più di una mezza dozzina di elementi provenienti da Primavera e U23. Parliamo di giovani già presenti in panchina, sia in Europa League che in campionato. Da Palestra a Mendicino, Cortinovis, Del Lungo, Cissé fino al classe 2033 Giovanni Bonfanti, ormai stabilmente aggregato alla prima squadra e per il quale si prospetta l’esordio dal 1’ dopo l’esordio nei minuti finali del match di serie A con il Napoli. Nella lista dei convocati (21 indicativamente), dovrebbero figurare non più di una decina di giocatori di movimento oltre ai tre portieri, uno dei quali, Carnesecchi, destinato ad avvicendare Musso. Dei due calciatori lasciati fuori da Gasperini per scelta tecnica, solo Hateboer è certo di volare in Polonia, essendo Bakker influenzato. In campo certamente chi ha giocato meno, come Adopo che avrebbe una chance maiuscola per meritare ancora più considerazione da Gasperini. Miranchuk e Muriel, che hanno acceso la notte del Gewiss Stadium nel finale di gara con il Milan, sono candidati titolari. In campo dovrebbero vedersi Holm e Zortea, in predicato di trasferirsi a gennaio. Il Rakow Czestochova, a pari punti con lo Sturm Graz, gioca allo Zaglebiowski Park Sportowy di Sosnowiec per guadagnare lo scivolo in Conference League.

Gian Piero Gasperini appare intenzionato a fare ricorso a una rosa allargata a Primavera e U23 (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...