Atalanta nel mirino due giocatori classe 1998

Fabrizio Carcano |

Nel summit di mercato che si terrà nelle prossime ore a Boston tra Stephen Pagliuca, Luca Percassi, Gian Piero Gasperini e i dirigenti atalantini volati negli USA, tra i vari nomi illustrati da Congerton e D’Amico, due saranno quelli cerchiati in rosso. Due giocatori del 1998, giovani anagraficamente ma esperti a livello internazionale perché questo è il ritratto dei calciatori che cerca la Dea per rinforzare la squadra e ringiovanirla.

Calciatori tra i 19 e i 24 anni, come i vari Boga, Ederson, Lookman, Soppy e Hojlund, i rinforzi acquistati sotto la gestione americana, senza dimenticare Demiral, arrivato prima dei Pagliuca, ma in prestito, e riscattato a giugno. I due nomi sono quelli del centrale difensivo olandese Sam Beukema dell’AZ 67 Alkmaar e del laterale esterno croato Borna Sosa dello Stoccarda.

Per il difensore orange si tratterebbe di un investimento in prospettiva: la difesa è a posto, non ci sono necessità nell’immediatezza, ma Palomino e Toloi viaggiano verso i 33 anni per cui va programmato un ricambio senza contare che Demiral in estate potrebbe ricevere offerte importanti, anche superiori ai 40 milioni.

Beukema, corazziere di 188 centimetri, è cresciuto nella seconda serie olandese con il Go Ahead Eagles prima di esplodere la scorsa stagione nell’AZ 67 Alkmaar, la squadra che il 29 dicembre sarà a Bergamo per l’amichevole di fine anno: tra le due dirigenze c’è un rapporto già consolidato dopo la trattativa di un anno e mezzo fa per Teun Koopmeiners. Beukema viene valutato intorno ai 10 milioni.

Diverso il caso per Borna Sosa, giocatore gia affermato ad alto livello: prodotto del settore giovanile della Dinamo Zagabria, da quattro anni a Stoccarda. Lo cerca l’Inter se Gosens dovesse andare in Bundesliga, lo cercano altri club europei. Lo Stoccarda chiede 20 milioni, cifra importante, ma in questo caso si tratterebbe di un calciatore da inserire subito come titolare, nel caso si decidesse di lasciare andare Joakim Maehle che non ha mai convinto del tutto in questi primi due anni in nerazzurro. Sono i primi due veri nomi sul tavolo della dirigenza nerazzurra, per ora sono idee, nei prossimi giorni se ne saprà di più.

Sam Beukema In un’immagine tratta dal profilo Instagram del calciatore olandese (credits: AX 67 Alkmaar)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...

L’impresa di Anfield nelle parole di Gasperini

Fabrizio Carcano |
11 Aprile 2024
Una grande impresa, ma da completare tra una settimana a Bergamo. Gian Piero Gasperini si gode la notte del trionfo ad Anfield Road, ma pensa già a...