Atalanta Primavera poker al domicilio della Juve

Redazione |

Risultato roboante quello ottenuto dall’Atalanta Primavera che ha sbancato lo Juventus Training Center di Vinovo nella 10ª giornata del campionato di categoria. La squadra di mister Bosi ha battuto 4-1 i bianconeri con una prestazione di assoluto, ottenendo la quarta vittoria consecutiva tra campionato e Coppa Italia. Protagonista è stato il numero 9 nerazzurro Vanja Vlahovic, autore di una doppietta, nessuna parentela con il Dusan bianconero.

Ad aprire il taccuino della cronaca al 9’ è stato proprio Vlahovic, con un colpo di testa di poco alto. Passa solo un minuto e Vavassori (in copertina nella foto di repertorio) riceve palla sul centro-sinistra, si accentra e col destro trova l’angolino lontano per il vantaggio della squadra di Bosi. Al 15′ Vavassori per Vlahović che insacca, ma il raddoppio viene annullato per fuorigioco. Il raddoppio al 33′ è un gioiello di Vlahović: dribbling a rientrare e sinistro a giro che si infila sotto l’incrocio più lontano nonostante la deviazione del portiere bianconero. La reazione della Juve si esaurisce prima dell’intervallo con un tiro-cross di Pagnucco che tocca la parte alta della traversa prima di spegnersi sul fondo.

Nella ripresa la Juve accorcia le distanze al 60′ con la deviazione di testa di Turco su azione d’angolo e sfiora il pareggio al 66′ ancora con Turco che colpisce la traversa. Al 72′ però splendida verticalizzazione di Manzoni per Vlahović che salta anche il portiere e firma la doppietta personale per l’1-3. E al 90′ arriva anche il quarto gol con una splendida azione personale di Manzoni che salta in velocità l’ultimo difensore e batte il portiere con un tocco morbido per l’1-4 con cui si chiude la partita. Con questo successo l’Atalanta Primavera si porta a 17 punti in classifica, superando proprio i bianconeri.

JUVENTUS-ATALANTA 1-4

Reti: 10′ Vavassori (A), 33′ Vlahović (A), 60′ Turco (J), 72′ Vlahović (A), 90′ Manzoni (A).

Juventus: Vinarcik, Martinez Crous (46′ Turco), Vacca (59′ Grosso), Ripani, Savio (59′ Scienza), Pagnucco, Florea (46′ Crapisto), Bassino, Ngana, Gil Puche, Pugno (79′ Biggi). A disposizione: Fuscaldo, Firman, Domanico, Giorgi, Scarpetta, Owusu. Allenatore: Paolo Montero.

Atalanta: Pardel, Obrić (53′ Simonetto), Comi, Manzoni, Vlahović (82′ Jonsson), Vavassori (69′ Castiello), Chiggiato, Guerini (46′ Tornaghi), Bonanomi (69′ Riccio), Regonesi, Colombo. A disposizione: Sala, Bordiga, Armstrong, Martinelli,  Capac, Cassa. Allenatore: Giovanni Bosi.

Arbitro: Emanuele Frascaro di Firenze (assistenti Giuseppe Luca Lisi di Firenze e Roberto Meraviglia di Pistoia).

Note: ammoniti Obrić (A), Comi (A), Castiello (A).

Doppietta di Vanja Vlahovic nel successo per 4-1 in casa dei bianconeri allenati da Montero (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...

Al raduno del 10 luglio largo alla vecchia guardia

Fabrizio Carcano |
19 Giugno 2024
Largo alla vecchia guardia. Per le prime di settimane di lavoro a luglio, al centro sportivo di Zingonia, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperin...