Atalanta pronta per il Milan al netto degli infortuni

Eugenio Sorrentino |

La conferenza stampa tenuta da Gian Piero Gasperini alla vigilia di Atalanta-Milan ha riservato la sua quintessenza, al netto degli aggiornamenti sulle condizioni dei giocatori infortunati, proprio nelle battute finali. L’allenatore ha riconosciuto l’impegno e la continuità profusi in particolare da Koopmeiners, De Roon, Ederson, Scalvini, Ruggeri, Lookman, facendo capire che si aspetta uguale apporto dagli altri in termini di contributo quando la fatica tra campionato e coppa si fa sentire. Cosa si aspetta di vedere Gasperini contro il Milan? Una squadra pronta, per quanto riguarda la lucidità e concentrazione oltre che sotto l’aspetto atletico dopo la settimana di allenamenti. “E’ una partita importante e bisogna far valere il fattore campo. L’obiettivo è interrompere la serie di risultati negativi e giocare come abbiamo sempre fatto. Pensare alla singola partita e ritrovare la concentrazione per ottenere il massimo, senza fare previsioni”.

Tornando alla lista giocatori indisponibili, detto che Touré, Scamacca, Palomino e Toloi sono certamente fuori, Kolasinac è alle prese con una distorsione alla caviglia, “dopo avere garantito sempre un rendimento elevato”. Gasperini spera nel recupero lampo di Djimsiti e ammette che gli infortuni ci sono, “ma siamo stati fortunati a non averne avuti per molto tempo”. “Avere quattro giocatori su cinque fuori nello stesso reparto è ritenersi una casualità che costringe ad adattarsi” – ha dichiarato Gasperini, facendo capire che richiami dalla Under 23 possono essercene, ma i convocabili non sono tanti. La difesa a quattro resta un opzione, ma dipende se Djimsiti gioca o meno. E’ senz’altro la partita di De Ketelaere, che ha lasciato la piazza rossonera per cercare la consacrazione a Bergamo. “E’ in crescita costante e avrà molte motivazioni per fare bene contro il Milan”. 

Da Milano rimbalzano le dichiarazioni rese in conferenza stampa da Pioli, il quale ha riferito di un Leao scalpitante ma che è stato risparmiato in vista della sfida decisiva di Champions contro il Newcastle. Anche i rossoneri hanno carenza di difensori, tanto che Theo Hernandez sarà chiamato ancora a giocare a centro difesa. Il Milan dovrebbe schierare Maignan tra i pali, Tomori e Theo Hernandez centrali, Calabria e Florenzi difensori esterni. Trio di centrocampo composto da Loftus-Cheek, Musah e Reijnders. In avanti, Luka Romero è favorito per giocare a destra, Giroud pronto a torna dal primo minuto in campionato e Pulisic a sinistra a completare il tridente offensivo rossonero.

Gian Piero Gasperini durante la conferenza stampa della vigilia di Atalanta-Milan (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...

Al raduno del 10 luglio largo alla vecchia guardia

Fabrizio Carcano |
19 Giugno 2024
Largo alla vecchia guardia. Per le prime di settimane di lavoro a luglio, al centro sportivo di Zingonia, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperin...