Atalanta ritorna al Mestalla di Valencia

Eugenio Sorrentino |

L’Atalanta non sarà protagonista delle prossime coppe europee, ma l’inizio di stagione che precede il campionato si arricchisce di un importante appuntamento internazionale. Il 6 agosto, vale a dire una settimana prima del via alla Serie A 2022-23, la squadra di Gasperini scenderà in campo allo stadio Mestalla contro il Valencia per il Trofeo Naranja. Per l’Atalanta si tratta della seconda partecipazione al prestigioso trofeo, giunto alla sua 50ª edizione, organizzato dalla società spagnola. Il precedente risale all’11 agosto 2017 ed è da considerarsi decisamente beneaugurante. In quell’occasione, infatti, la squadra bergamasca s’impose per 2-1 con gol di due difensori, Toloi e Palomino. Un preludio alla doppia sfida negli ottavi di finale della UEFA Champions League 2019-2020 con il passaggio del turno dei nerazzurri che ottennero due vittorie: 4-1 nell’andata giocata al Meazza di Milano il 19 febbraio 2020 e 4-3 nel ritorno al Mestalla del 10 marzo con la straordinaria prestazione di Ilicic. Due momenti particolari, con la festa di San Siro, che divenne l’ultima occasione di partecipazione in presenza allo stadio prima del lockdown, e la partita disputata a Valencia e vista dal divano con la pandemia in corso.

Il Valencia ha scelto come allenatore Gennaro Gattuso, il quale ha sfidato Gasperini l’ultima volta quand’era sulla panchina del Napoli. Anche la squadra spagnola è rimasta fuori dalle coppe europee, avendo chiuso il campionato al nono posto con 48 punti, andando vicino a vincere la sua nona Coppa del Re, perdendo soltanto ai calci di rigore la finale con il Betis Siviglia.

Il Valencia è comunque una società plutititolata. Nella sua storia ultracentenaria ha vinto sei volte il campionato spagnolo, otto volte la Coppa del Re e una volta la Supercoppa spagnola e una Coppa EVA Duarte. A livello internazionale ha vinto una Coppa delle Coppe, una Coppa Uefa, 2 Coppe delle Fiere e due Supercoppe Europee.

La sfida tra Valencia e Atalanta è programmata alle 21 dei sabato 6 agosto.

Josip Ilicic, autore di quattro gol allo stadio Mestalla di Valencia il 10 marzo 2020 (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Riscatto CDK è andata come doveva andare

Fabio Gennari |
13 Giugno 2024
È andata come doveva andare. Come è giusto, logico e importante che andasse. Il primo “acquisto” dell’Atalanta 2024/25 è un ragaz...

Ederson felice all'Atalanta si gode la Selecao

Eugenio Sorrentino |
12 Giugno 2024
Il brasiliano Ederson si sente un giocatore dell’Atalanta e in questo momento pensa al Brasile che lo ha convocato nell’organico verdeoro per la Co...

Koopmeiners si ferma e rinuncia a Euro 2024

Eugenio Sorrentino |
11 Giugno 2024
Dopo Giorgio Scalvini, al quale è stato ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, e Marten de Roon, che ha dovuto rinunci...