Atalanta U23 semaforo rosso con il Renate

Fabrizio Carcano |

Non bastano il cuore e la grinta all’Atalanta Under 23 per evitare la seconda sconfitta in quattro giornate di campionato di serie C. La baby Dea si ferma, battuta 1-0, trovando il semaforo rosso imposto dal Renate, in una serata tinta di rosso come il decisivo cartellino ricevuto per fallo da ultimo uomo dopo 28 minuti dal veterano Alberto Masi e poi nella ripresa anche da mister Modesto.

Serata compromessa nella prima mezz’ora dai giovani nerazzurri, sotto di una rete dopo sette minuti per una dormita difensiva che consente a Mondonico (ex AlbinoLeffe

) di girare di testa tutto solo alle spalle di un Vismara poco reattivo, e dal 28’ sotto di un uomo per il rosso diretto a Masi, che costringe Modesto a rivoluzionare l’assetto, abbassando dietro Ceresoli. Dea pericolosa nella prima frazione solo con una bordata da fuori di Di Serio. Ripresa con un cambio di passo dei bergamaschi: al 54’ Modesto inserisce la spinta di Bernasconi e la fantasia di Cortinovis e proprio il 22enne trequartista ex Reggina e Cosenza cambia il ritmo offensivo, colpendo anche un palo con un sinistro velenoso al 65’. Modesto getta nella mischia anche De Nipoti al posto di un Italeng appannato, il forcing nerazzurro aumenta ma senza produrre conclusioni nello specchio della porta brianzola.

Finale con l’Atalanta che assedia pur in inferiorità numerica, ma il Renate riesce a difendersi con ordine e a portare a casa un successo che porta i nerazzurri brianzoli, ancora imbattuti, a quota 8 punti, il doppio di una baby Dea che resta inchiodata a 4 punti. Domenica 24 settembre sera a Caravaggio l’Atalanta under23 ospiterà la Pro Vercelli.

Renate 1 Atalanta U23 0

Renate: Fallani 6,5; Possenti 6, Esposito 6, Baldassin 6, Mondonico 7, Auriletto 6, Bracaglia 6, Maletic 6 (73’ Bianchimano 6), Rolando 6 (59’ Tremolada 6), Garetto 6 (68’ Procaccio 6), Sorrentino 6 (73’ Sertore 6). All. Pavanel 6,5

Atalanta U23: Vismara 6; Solcia 6, Masi 5, Bonfanti ; Palestra 5,5 (54’ Bernasconi 6,5), Chiwisa 5,5 (54’ Cortinovis 6,5), Awua 5,5 (79’ Sidibe 6), Ceresoli 6; Mallamo 5,5; Di Serio 5,5, Italeng 5,5 (70’ De Nipoti 6). All. Modesto 5,5

Arbitro: Gemelli 6

Marcatori: 8’ Mondonico (R)

Subito gol nei primi minuti, la squadra di Modesto è rimasta in dieci prima della mezz’ora di gioco e non è riuscita a rimontare il Renate (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Padova si conferma bestia nera della U23

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Il Padova si conferma bestia nera per l’Atalanta under23 (in generale in difficoltà con tutte le squadre venete, Vicenza, Arzignano, Legnago e Virt...

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...