Atalanta vola ai quarti di Europa League

Eugenio Sorrentino |

L’Atalanta prosegue la sua avventura in Europa League andando a vincere anche al BayArena di Leverkusen. La squadra di Gasperini trova il jolly meritato nel finale di una partita dai due volti, che la vede controllare il gioco nel primo tempo e impegnata a contenere la pressione del Bayer nella ripresa. A mettere il sigillo al successo di misura, che bissa quello ottenuto all’andata a Bergamo, è stato Jeremy Boga, subentrato a Malinovskyi a metà ripresa. La qualificazione ai quarti è frutto di una grande prova di maturità, a cui hanno contribuito in modo decisivo il portiere Musso, autore di due interventi decisivi, e Demiral, che ha giganteggiato in difesa.

La cronaca

Gasperini conferma la formazione scesa in campo nella gara di andata. Bayer che nel reparto offensivo deve rinunciare a Schick e al talento Wirtz.

Atalanta subito propositiva in avanti e vicina al vantaggio con un cross dal fondo di Muriel su cui per poco non arriva Malinovskyi. Il Bayer fa leva sulla ripartenza e dopo due minuti è Musso a salvare su Diaby, servito da Bakker per un calcio di rigore in movimento. Al termine dell’azione, infortunio muscolare per Toloi, costretto a uscire e sostituito da Djimsiti. L’Atalanta si riorganizza e al 12’ si riaffaccia verso l’area avversaria con una nuova combinazione tra il colombiano e l’ucraino, anticipato al momento del tiro. La squadra di Gasperini controlla la partita, mantenendo alta la linea difensiva, ma non affonda la manovra. Al 22’ Adly recupera palla e s’invola verso la porta di Musso, ma è Djimsiti a evitare il tentativo di conclusione. Al 27’ spunto sulla sinistra di Zappacosta il cui cross a centro area viene allontanato da Tapsoba prima che possaintervenire Muriel. Al 32’ Malinovskyi carica il sinistro da fuori area calciando troppo centralmente. Al 35’ ripartenza di Koopmeiners che lancia in profondità Muriel, la cui conclusione a giro da posizione angolata viene deviata in angolo da Fosu-Mensah. Al 39’ fallo su Muriel appena fuori area, il suo calcio di punizione non inquadra lo specchio della porta. Poi due spunti del colombiano, che prima viene fermato in corner e poi si produce in uno scatto aprendo per Koopmeiners, su cui i difensori recuperano. Prima dell’intervallo, Demiral, assoluto padrone del reparto arretrato, colpisce di testa su calcio dalla bandierina mandando alto.

Dopo le buone cose del primo tempo, l’inizio della ripresa crea grattacapi all’Atalanta, che al 3’ trema ancora su incursione di Diaby che, lanciato da Demirbay, salta la linea dei difensori e arriva di fronte a Musso, il quale gli respinge il tiro. Sul prosieguo dell’azione, Demirbay colpisce l’esterno della rete con deviazione di Zappacosta. Il momentaneo risveglio dell’Atalanta al quarto d’ora con una ripartenza di Muriel, il cui invito in area per Zappacosta rischia di provocare un autogol. La seguente tripla sostituzione operata da Seoane aumenta il potenziale offensivo del Bayer, con l’ingresso di Azmoun, costringendo l’Atalanta alla maggiore copertura. Gasperini risponde inserendo Boga per Malinovskyi (alle prese con un malessere fisico), con l’obiettivo di sfruttare gli spazi in profondità. Il Bayer mantiene alti il ritmo e l’aggressività. Al 25’ Musso blocca un tiro di Andrich. Prima della mezz’ora Boga risale e apre per Zappacosta, che tenta di servire Muriel, fermato dai difensori. Al 33’ Pezzella e Pessina rilevano Zappacosta e Muriel. Al 36’ Seoane gioca la carta Alario, che subentra a Aranguiz, disegnando un Bayer tutto a trazione anteriore. L’Atalanta non riesce a venire fuori e si vede costretta a contenere la pressione tedesca. Al 40’ un sinistro strozzato di Diaby

A scrivere la parola fine si pensa Boga, che al 46’ accelera sulla fascia sinistra, si accentra e con il mancino insacca, scatenando il delirio dei 1.200 sostenitori bergamaschi presenti al BayArena.

BAYER LEVERKUSEN-ATALANTA 0-1

Bayer Leverkusen (4-1-4-1): Hradecky 6 Fosu-Mensah 6 (16’ st Bellarabi 5) Tah 6 Tapsoba 6.5 Hincapiè 6 Palacios 6 (16’ st Azmoun 5.5) Aranguiz 6 (36’ st Alario 5) Demirbay 6.5 (16’ st Andrich 6) Diaby 6 Adly 6 Bakker 6.5 A disposizione: Grill, Lomb, Sinkgraven, Kossounou, , Paulonho. All.: Seoane

Atalanta (3-5-2): Musso 7.5 Toloi sv (9’ st Djimsiti 6) Demiral 7.5 Palomino 6 Hateboer 6.5 De Roon 6 Freuler 6.5 Zappacosta 6.5 (33’ st Pezzella 6) Koopmeiners 6 Malinovskyi 6 (20’ st Boga 7) Muriel 6 (33’ st Pessina 6). A disposizione: Sportiello, Rossi, Scalvini, Maehle, Pasalic, Mihaila. All.: Gasperini.

Arbitro: Letexier (Francia) 6.5 Assistenti: Mugnier e Rahmouni. IV Uomo: Pignard. Var: Brisard

Marcatori: st 46’ Boga

Ammoniti: Fosu-Mensah, Andrich, Diaby

Recupero: 2, 5

La gioia di Jemery Boga dopo il gol segnato al 91′ (credits: atalanta.it/twitter)

Il commento a Bayer Leverkusen-Atalanta a cura di Federica Sorrentino

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Dea e Gasperini festa al Gewiss Stadium

Eugenio Sorrentino |
2 Ottobre 2022
Una vittoria che proprio ci voleva. L’Atalanta l’ha meritata e avrebbe potuto ottenerla con un punteggio più largo dell’1-0 finale, frutto dello sp...

Gasperini e i due primati

Fabrizio Carcano |
2 Ottobre 2022
Momento perfetto per l’Atalanta, capolista imbattuta, e per Gian Piero Gasperini, da stasera al pari di Emiliano Mondonico in cima alla classifica ...

Atalanta affronta la variante viola

Federica Sorrentino |
1 Ottobre 2022
La ripresa del campionato offre all’Atalanta l’opportunità di confermarsi al vertice della classifica. Nel primo degli otto turni che separano dall...