Au revoir Jeremie Boga

Fabrizio Carcano |

Au revoir Jeremie Boga. Nella serata di lunedì 24 luglio L ’Atalanta ha trovato l’accordo con il Nizza per la cessione a titolo definitivo del 26enne attaccante franco-ivoriano per 18 milioni più bonus. Un anno e mezzo fa, era il primo gennaio del 2022, la Dea ufficializzava l’acquisto dell’attaccante classe 1997 dal Sassuolo per 22 milioni: doveva essere il nuovo Papu Gomez, il fantasista in grado di saltare l’uomo e cambiare ritmo all’attacco con le sue giocate, ma a parte un paio di lampi nelle notti di coppa (contro la Fiorentina in Coppa Italia nel febbraio 2022 e un mese dopo a Leverkusen in Europa League) non ha mai fatto la differenza.

Due reti notturne due anni fa, due reti in 23 partite lo scorso anno, contro la Salernitana e a Cremona, ma con 5 assist.

Troppo poco per un giocatore preso per fare la differenza, trovatosi chiuso dai vari Malinovskyi, Miranchuk e Muriel il primo anno e da Lookman e dallo stesso colombiano l’anno scorso.

L’addio di Boga libera il posto per El Bilal Toure’, che avrebbe già detto no all’Everton per accasarsi a Bergamo. Va ancora perfezionata l’intesa con l’Almeria ma l’accordo si dovrebbe raggiungere per una cifra vicina ai 25 milioni.

Classe 2001, 22 anni da compiere a ottobre, Toure’ è cresciuto nello Stade Reims ma esploso quest’anno nella Liga, nell’Almeria con 7 gol e 2 assist. Dotato fisicamente e tecnicamente è più una seconda punta che un centravanti, ruolo in cui può essere adattato.

Jeremy Boga in allenamento a Clusone (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...