Aversa eredita il volley di Olimpia

Redazione |

Alea iacta est: Bergamo saluta la serie A2. Quel giorno che nessuno avrebbe voluto vivere si è compiuto ed il ko in gara 3 di finale play-off per la SuperLega in quel di Vibo Valentia si è trasformato nell’ultimo atto dell’Agnelli Tipiesse. Dopo 18 anni, di cui gli ultimi sette in cadetteria contrassegnati da otto finali e quattro trofei, Angelo Agnelli scende dal treno in corsa e abbassa la serranda. Naturale sperare che sia un discorso momentaneo che potrebbe esaurirsi quando la Capitale della Cultura, o presunta tale, offrirà nuovamente un impianto degno di tale nome e delle realtà sportive che oggi sono costrette a pagare dazio. Niente più PalaIntred soppiantato dalla Gamec? Il settore maschile se ne va (ma proseguirà il sostegno al vivaio delocalizzato a Vigevano, ndr), quello femminile si trasferisce. Una ferita che sanguinerà per lungo tempo, una decisione che squarcia e che andrà a stravolgere le abitudini di un pubblico, quello orobico, abituato a vivere e a sostenere nel tanto bistrattato palasport di via Cesare Battisti due compagini storicamente protagoniste nei rispettivi campionati. Lungi da noi dall’accodarci a polemiche che ormai, alla luce dei fatti, restano sterili. Interventi diversi ed in tempi diversi? Fatti meglio e senza arrivare ad un sacrificio del genere? Quesiti che non troveranno mai una risposta. Angelo Agnelli nella sua lettera di commiato si è tenuto elegantemente lontano dalle proverbiali schermaglie preferendo la linea morbida, dei ringraziamenti e dei ricordi. Indelebili e che forse oggi mettono ancor più il sale sulla ferita. Il patron fa un passo indietro anche con l’orgoglio d’aver portato avanti con tenacia un sodalizio virtuoso, con zero debiti (quasi una mosca bianca nel panorama moderno) e con tante persone che hanno perorato la causa fino all’ultima palla. Nelle prossime ore verrà formalizzata la cessione del titolo sportivo, per una cifra attorno ai 50 mila euro, ai casertani della Wow Green House di Aversa, reduce dalla stagione in A3. L’auspicio, come detto, è che il biennio alla finestra possa ricreare condizioni per un rientro che sarebbe in grande stile. Provando, chissà, a coronare quel sogno chiamato “SuperLega”. Sfumato per due volte, la prima nel 2019, all’ultimo chilometro. 

Agnelli Tipiesse cede il titolo alla squadra casertana, reduce dalla stagione in A3. Decisione conseguente all’addio al Pala Intred (credits: ufficio stampa Agnelli Tipiesse – Ph: Giuliani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Linda Manfredini la nuova giovane centrale ross...

Redazione |
22 Maggio 2024
La modenese Linda Manfredini, una delle giovani italiane di maggior talento nel panorama generazionale post millenials, entra nel nuovo proget...

VBG91 U18 dopo la B2 protagonista alle finali n...

Redazione |
20 Maggio 2024
La formazione Under 18 del Volley Bergamo 1991 è stata protagonista nelle Finali Nazionali che hanno assegnato lo Scudetto di categoria. Le giovano...

Adriano e Farina doppio ingresso nel roster VBG91

Redazione |
16 Maggio 2024
Altri due nuovi arrivi in casa Volley Bergamo 1991. Si tratta dell’opposto Virginia Adriano e della centrale Alice Farina. Classe 20...