BB14 con tanti giovani e centimetri in più  

Fabrizio Carcano |

La nuova stagione del Bergamo Basket 2014 è scattata questa mattina al Lazzaretto, con l’appuntamento tradizionale di ritrovo per dirigenti, staff e giocatori con stampa locale e tifosi. Sorrisi, facce abbronzate dopo il mare e, balza subito all’occhio, più centimetri rispetto al passato con i vari Dembele, Manenti e Cane tutti oltre quota 204 centimetri.

Tre soli senior, il regista Simoncelli, la guardia Sodero e l’ala Genovese, tre giocatori che in questa B valgono quasi come tre americani, e un interessante manipolo di giovani forniti dal florido settore giovanile del BluOrobica Bergamo e del Lussana Bergamo. Ragazzi interessanti e da scoprire guidati dal 19enne play orobico Niccolò Isotta, lo scorso anno leader offensivo con oltre 10 di media tra stagione regolare e playoff.

A dare il benvenuto al gruppo giallonero il presidente BB14, Enzo Galluzzo.

“L’obiettivo è chiaramente mantenere la categoria della serie B. Abbiamo allestito una squadra giovane ma interessante – ha sottolineato il numero uno giallonero – con i tre senior che daranno esperienza e saranno un punto di riferimento per i giovani. Abbiano scelto una linea verde con tanti ragazzi di prospettiva, speriamo che Isotta e Cagliani tengano sugli stessi livelli dello scorso anno ma quest’anno per loro sarà più dura perché non saranno sorprese: soprattutto su Isotta ci saranno marcature molto intense”.

Bergamo Basket che giocherà le gare casalinghe il sabato sera alternandosi tra il PalaAgnelli e l’Italcementi in base ai contestuali impegni delle squadre di pallavolo. Il primo appuntamento vero sarà la Supercoppa di categoria, sabato 10 settembre al PalaAgnelli alle 20:30 con il Brianza Basket. Poi dal 1 ottobre, con esordio a Padova, scatterà il campionato di serie B.

Carico e motivato il nuovo tecnico, il 48enne coach bustocco Marco Albanesi, che torna ad allenare in serie B dopo un’esperienza triennale alla guida del settore giovanile di Trento.

“Siamo un gruppo giovanissimo e quindi la gestione dell’emotività e il lavoro in palestra saranno determinanti per costruire qualcosa di solido. La serie B non è un fine ma un mezzo per valirarizzare i nostri giovani. Per il campionato sappiamo che ci sarà da soffrire, ne siamo consapevoli e siamo pronti. Sono ottimista, anche perché abbiamo tre senior che sono una garanzia tecnica e umana. Dietro alle quattro o cinque corazzate ci sarà da battagliare ogni partita. Sara un altro campionato di intensità e di sofferenza perché abbiamo veramente tanti giovani”, ha chiosato coach Albanesi che ricopre anche il ruolo di responsabile del settore giovanile del BluOrobica.

Bergamo Basket 2014 a ranghi completi con coach Albanesi primo da sx (credits: ufficio stampa BB14)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Da Treviglio a Bergamo rivoluzione in vista

Fabrizio Carcano |
27 Maggio 2024
Un possibile terremoto cestistico rischia di sconquassare il basket lombardo, con un epicentro nella pallacanestro bergamasca. Dalla giornata di do...

Edelweiss -6 a Modena in semifinale playoff

Luciano Locatelli |
26 Maggio 2024
Playing For Bergamo Edelweiss Albino perde la prima partita di semifinale playoff per l’accesso alla serie A2 contro l’ASD Basketball Sisters di Mo...

BB14 un canestro di Gallizzi vale la finale pla...

Fabrizio Carcano |
23 Maggio 2024
Una prodezza a fil di sirena di Gallizzi regala alla Bergamo Basket la finale dei playoff di serie B Interregionale. La squadra giallonera ha vinto...