BB14 fallisce la promozione diretta in B

Fabrizio Carcano |

La Bergamo Basket fallisce la promozione diretta in serie B nazionale perdendo in casa la sua prima partita dei playoff contro Fidenza, che espugnando l’Italcementi per 72-60 ha riportato la serie sull’1-1 e adesso avrà il fattore campo nella terza e ultima partita in programma domenica in terra emiliana.

Più forte Fidenza, più grossa fisicamente, ma Bergamo ha perso soprattutto per la mancanza di tiri da fuori (5/30 da tre), per la serata negativa della batteria degli esterni, con il solo capitano Simoncelli a 38 anni a fare gli straordinari offensivi, permettendo ai gialloneri di restare a stretto contatto sul 60-61 al 35’, prima del crollo finale con un parziale mortifero degli ospiti di 11-0. Partita condotta per 40 minuti dalla squadra ospite. Fidenza parte subito forte, con lo strapotere fisico del gigante Markovic (213 centimetri) e il talento offensivo di Tsafack (17 alla fine del primo tempo) andando avanti 5-15 dopo cinque minuti. La BB14 litiga con il canestro, spara 0/6 da tre, ma limita i danni con qualche penetrazione di Gallizzi e qualche canestro sotto di Gianoli, chiudendo la prima frazione sotto 17-23. Nel secondo quarto l’attacco bergamasco si inceppa: appena tre punti in sette minuti e Fidenza allunga sul 20-32. Sembra già decisa ma il capitano Simoncelli si mette in proprio, infila due bombe e altri due canestri e Bergamo risale fino al 32-38 prima dell’intervallo. Altri cinque punti di fila di Simoncelli (a quota 19 dopo 22 minuti) e Bergamo arriva ad un possesso di distanza sul 37-39, ma il solito Markovic risponde con sei punti consecutivi riportando Fidenza avanti di sette sul 39-46. Il 38enne Simoncelli esaurisce le munizioni offensive e la squadra giallonera pur difendendo bene trova pochi punti, con Gallizzi e Clementi che non segnano mai, non riuscendo a rosicchiare nulla agli emiliani che chiudono sul 46-52 il terzo periodo. Ultimo quarto con Fidenza che resta avanti sempre di 4-6 punti, Bergamo difende bene ma attacca con grande fatica, tranne che con il solito Simoncelli (25 punti per lui) che con una striscia di sei punti di fila riporta i gialloneri sotto 60-61 a sei minuti dalla sirena. Finale tutto da giocare ma i vari Gallizzi (2/11), Neri (2/12), Clementi (0/3), sbagliano praticamente ogni tiro aprendo al parziale finale di Fidenza. Ora Bergamo andrà domenica 9 giugno a Fidenza a giocarsi un difficile spareggio per la promozione in B.

Bergamo Basket 2014: Gallizzi 5, Simoncelli 25, Bedini 2, Kingsley 4, Sackey 10, Clementi 1, Neri 5, Manto 2, Gianoli 6, Isaia ne, Bellarosa ne. Coach: Grazzini

Il 38enne Alex Simoncelli, indomabile capitano giallonero, autore di 25 punti che non sono bastati per fronteggiare la forza realizzativa di Fidenza (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il bergamasco Flaccadori tricolore con Olimpia ...

Fabrizio Carcano |
14 Giugno 2024
C’è anche un pezzo di basket bergamasco nel 31esimo scudetto, il terzo consecutivo, conquistato giovedì sera a Forum dall’Olimpia Milano. Tra i die...

BB14 e coach Grazzini binomio vincente oltre le...

Fabrizio Carcano |
10 Giugno 2024
Buona la prima per Gabriele Grazzini. Il 40enne coach montecatinese, all’esordio da capo allenatore dopo due decenni trascorsi da vice in serie A2,...

BB14 sbanca Fidenza e torna in B Nazionale

Fabrizio Carcano |
9 Giugno 2024
Dopo una sola stagione in serie B2, la serie B interregionale, la Bergamo Basket 2014 riconquista la serie B nazionale, dopo una stagione dominata,...