BB14 regge fino all’intervallo alla Sangiorgese

Fabrizio Carcano |

La Bergamo Basket tiene benissimo due tempi e mezzo al debutto nei play In Gold contro la quotata Sangiorgese, favorita per la promozione, vincitrice del Girone C in regular season, ma cade in casa all’Italcementi per 67-74 pagando un terzo quarto che ha ribaltato la partita, condotta nel primo tempo dai gialloneri avanti 14-11 dopo il primo periodo e sul 37-37 all’intervallo.

BB14 cantiere aperto, con Isaia arrivato da un settimana e il lungo Kingsley solo ieri, con automatismi da modificare con i due nuovi innesti, con il capitano Simoncelli frenato dal mal di schiena, eppure vicina al colpaccio contro i legnanesi che hanno giocato una partita praticamente perfetta. Peccato perché alla fine alla BB14 sono sostanzialmente mancati solo due canestri da tre punti, ma l’approccio è stato quello giusto e la compagine giallonera ha confermato di poter giocarsi alla pari ogni sfida di questi play In Gold.

“Perdere di soli sette punti contro una squadra fortissima come la Sangiorgese, perderla così, è comunque un dato positivo. Ringrazio il nostro capitano Simoncelli che è stato eroico riuscendo a giocare per venti minuti dopo una settimana di mal di schiena, è stato davvero eroico a giocare in queste condizioni. Kingsley sceso dall’aereo sabato ha dato subito il suo contributo dando energia. Tutti hanno messo il loro mattoncino, ci è mancata un po’ di lucidità in attacco in certi momenti e abbiamo tirato con percentuali bassi da tre punti. Prendiamo il buono di questa partita, contro un avversario così forte che punta alla promozione: ora dobbiamo inserire Kingsley e Isaia e preparare al meglio la prossima difficile trasferta sabato a Pizzighettone, una partita che vogliamo vincere a tutti i costi”, ha spiegato nel dopo gara il coach giallonero Gabriele Grazzini.

Bergamo Basket 2014 – Ltc Sangiorgese Basket 67-74 (14-11, 37-37, 52-59)

BB14: Gallizzi 15 (2/7, 3/9, 2/2, 6 ass., 3 rec.), Clementi 8 (2/3, 1/5, 1/2) Neri 19 (7/8, 1/7, 2/3, 3 ass., 3 rec.) Bedini 12 (6/7, 0/1, 0/2, 4 ass.), Gianoli 2 (2/2 tl, 6 r., 1 st.); Simoncelli 3 (0/2, 0/2, 3/3, 4 ass.), Isaia N.E., Bellarosa N.E., Manto (0/1 da 3), Kingsley Obiekwe 4 (0/2, 1/2, 1/2), Sackey 4 (2/2, 5 r.). Coach: Gabriele Grazzini. T2 19/31, T3 6/27, TL 11/16. Rimbalzi 9-21 (Gianoli 6), assist 20 (Gallizzi 6).

SANGIOBASKET: Costa 10 (5/8, 0/2, 0/1, 5 ass.), Braccagni 3 (0/2, 1/2), Testa 17 (2/2, 3/5, 4/4), Bianchi 16 (5/7, 2/3, 11 r., 3 ass.), Esposito 7 (2/5, 1/2); Merighi, Restelli 2 (1/1, 0/3), Dell’Acqua N.E., Carnovali 6 (1/1, 1/7, 1/2, 3 ass.), Gozo 5 (2/5, 1/2 tl, 5 r.), Venier 3 (1/1 da 3), Toso 5 (2/2, 1/1). Coach: Luca Di Gregorio. T2 20/33, T3 9/25, TL 7/10. Rimbalzi 9-27

Bedini, 12 punti, terzo miglior realizzatore dopo Neri con 19 e Gallizzi 15 (credits: ufficio stampa BB14)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Paolo Fassina nuovo coach Edelweiss Albino

Luciano Locatelli |
24 Giugno 2024
Sarà Paolo Fassina il nuovo allenatore della Playing For Bergamo Edelweiss Albino, per la stagione 2024/25 di basket femminile serie B di Lombardia...

BB14 via l’asse play-pivot Gianoli e Gallizzi

Fabrizio Carcano |
20 Giugno 2024
In attesa di conoscere il suo futuro la Bergamo Basket 2014, neopromossa in serie B nazionale da soli dieci giorni, sta salutando diversi protagoni...

Il bergamasco Flaccadori tricolore con Olimpia ...

Fabrizio Carcano |
14 Giugno 2024
C’è anche un pezzo di basket bergamasco nel 31esimo scudetto, il terzo consecutivo, conquistato giovedì sera a Forum dall’Olimpia Milano. Tra i die...