BB14 triste epilogo stagionale

Fabrizio Carcano |

Triste epilogo stagionale domenica  per la Bergamo Basket 2014 e per la pallacanestro bergamasca che a settembre pomposamente annunciava il nuovo progetto di una ‘Bergamo Basket City’ che doveva unire le varie realtà cestistiche in un progetto comune naufragato al primo scoglio. Domenica 7 maggio alle 18, la BB14, terzultima e già retrocessa, chiude, per dirla con le parole del suo coach Gabriele Ghirelli, con “una partita surreale” perché mancheranno i cinque junior (Rota, Cagliani, Morelli, Mora e Cane) in doppio tesseramento con il Blu Orobica, impegnati nelle contestuali finali nazionali Under 19, una scena peraltro già vista un anno fa quando gli stessi junior saltarono lo spareggio decisivo a Cividale sempre per le finali nazionali giovanili, compromettendo le possibilità di una risalita in A2 che era fattibile.

Assurdità di un calendario concomitante, assurdità di una scena che si ripete dopo un anno, anche se in questo caso, con una retrocessione già avvenuta per la BB14, ha oggettivamente più senso che gli juniores possano giocare le finali nazionali di categoria. Il problema è che i calendari non dovrebbero coincidere, perché è vero che in serie A gli juniores di fatto non giocano, ma in B per regolamento sono fondamentali…

Ad ogni modo questo Bergamo-Crema al’Italcementi non ha alcun valore per la classifica dopo che i cremaschi hanno conquistato i playout grazie alla rinuncia alla trasferta in Lombardia di Reggio Calabria che ha preferito perdere a tavolino 20-0 decidendo così la corsa salvezza. Premesse per spiegare questo triste epilogo stagionale. Gialloneri come al solito decimati da acciacchi e infortuni, con Ghirelli che potrà ruotare al massimo sette uomini, di cui Masciarelli e Roveda con problemi e rischio di ricadute.

“Nell’ultima parte di stagione abbiamo dimostrato che senza infortuni e problemi extra-campo avremmo potuto centrare l’obiettivo. Ora ai playoff c’è l’ultimo avversario di campionato che si sta preparando all’appuntamento. E noi abbiamo un roster risicatissimo. Masciarelli s’è allenato spesso individualmente ma farà minutaggio stringendo i denti, Roveda vuole giocare nonostante i problemi la spalla, Genovese è stato male giovedì ma dovrebbe recuperare – chiude l’allenatore della BB14 – e noi per com’è andata a finire abbiamo le nostre responsabilità, ma è stata una stagione difficile. Non voglio dire sfortunata, perché la fortuna puoi anche cercartela”.

Ultima uscita dei gialloneri davanti al proprio pubblico (credits: ufficio stampa BB14)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...

BluOrobica piega Bologna e spera nei playoff

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Playoff a portata di mano per la BluOrobica Bergamo che ha battuto in casa nello scontro diretto contro la concorrente a pari punti Bologna Basket ...

BB14 cerca a Ferrara il pass aritmetico per i p...

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Domenica 14 aprile, alle 18, la Bergamo Basket 2014 cerca i due punti, per accedere aritmeticamente ai playoff, sul difficile parquet di Ferrara. A...