Beach Volley Bergamo che numeri

Federico Errante |

Beach Volley Bergamo, che numeri. La pallavolo sulla sabbia bergamasca (e non solo) ha il suo centro del mondo nell’Elettrocanali Beach Village di Scanzorosciate diventato in pochi anni un punto di riferimento per gli amanti di una disciplina in crescita vertiginosa. A far da contraltare alle sofferenze del periodo pandemico, una ripresa che dice tutto circa l’entusiasmo di tanti appassionati dentro e fuori dalla nostra provincia. A mettere benzina sul fuoco i risultati agonistici, motore e stimolo anche per le giovani leve. Perché il Beach Volley Bergamo (questa la denominazione declinata per le competizioni) lavora tanto e bene nel presente per porre basi sempre più solide per il futuro. Sui quattro campi della struttura – primo centro in terra orobica – intanto sono addirittura 300 i corsisti divisi in 23 gruppi e seguiti da 7 allenatori. La classica punta dell’iceberg è invece formata da elementi con alle spalle una carriera indoor. A partire dal tandem formato da Mario Quintieri – curriculum che ha toccato tutte le formazioni bergamasche, Olimpia, Cisano e Scanzo – e Alessandro Saturnino, che da libero ha vinto la Coppa Italia di serie A2 del 2020 con l’Olimpia. Nei gruppi agonistici al maschile si sono qualificati, come secondi in Italia, per le finali nazionali “Aibvc” in programma sabato 7 e domenica 8 maggio. I due disputeranno un agguerritissimo play-off di serie B per provare la scalata alla serie A confidando anche nell’apporto della seconda coppia targata “BG”, formata da Marco Bernardi e Matteo Draghi. Se l’Amatoriale Maschile ha tenuto alto l’onore, non da meno nel femminile la squadra composta da Laura Garavaglia, Ester Maestroni, Sharon Brembilla, Francesca Fontana e Marta Scalari. Per due che hanno già in tasca il pass verso la Romagna, altre due che tenteranno di staccarlo domenica 3: l’Over 35 femminile e l’Over 45 maschile. Da segnalare, inoltre, che Beach Volley Bergamo sarà protagonista anche nelle finali nazionali Fipav: il weekend 28-29 maggio a Bibione saranno almeno 15 le coppie portacolori in terra veneta. A riprova della qualità che sta facendo emergere la proficua ed incessante attività che ha nel già citato Mario Quintieri la sua anima, fuori e dentro il campo da gioco, nel brasiliano Jefferson Pereira la sua “gemma” e in Marco Longoni, allenatore e selezionatore federale, il suo prezioso ed irrinunciabile coordinatore.

Al centro della foto, Mario Quintieri con il pallone da beach volley (credits: Elettrocanali Beach Volley)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Team Moto d’Acqua Italia buoni piazzamenti a Olbia

Marta Nozza Bielli |
21 Settembre 2022
Il team bergamasco Moto d’Acqua Italia protagonista nella tappa del campionato mondiale a Olbia, dove si sono svolti anche gli Italiani giova...

Arcene Tamburello scudetto più vicino

Luciano Locatelli |
18 Settembre 2022
Doppio 6-2 e l’Arcene Tamburello vola in testa alla classifica di serie A. Superato anche il Ceresara in trasferta in una partita vinta abbastanza ...

Lorenzo Gritti tre podi ai tricolori sci d'erba

Federica Sorrentino |
18 Settembre 2022
Primo, secondo e terzo. Oro, argento e bronzo per congedarsi da vero capitano da un’altra stagione maiuscola. Lorenzo Gritti ribadisce anche agli A...