Blu Basket espugna Roma all’overtime 

Redazione |

Un colpo di reni all’overtime permette a Blu Basket di assicurarsi il successo sul campo della Stella Azzurra Roma: 90-91 il finale grazie a due tiri liberi di Marini all’ultimo secondo. I trevigliesi hanno dominato per oltre tre quarti di gara, poi si sono fatti rimontare dai padroni di casa.

Per l’esordio in campionato, coach Carrea sceglie un quintetto con Giuri in regia, Clark esterno con Cerella e Lombardi a dar manforte al centro Bruttini. Il primo canestro della stagione biancoblù è di Giuri e in tre minuti, col supporto di Clark, la Gruppo Mascio prende in mano il match costringendo Bechi al primo time-out: 4-12. L’ingresso dell’ex nerostellato Marcius dà ulteriore sostanza nel pitturato e la tripla di Maspero porta il vantaggio trevigliese in doppia cifra (9-20 al 6′). Giachetti prova a rispondere, ma dalla panchina ospite arrivano anche le realizzazioni di Sacchetti e la prima sirena suona sul 17-31.

Marini apre la contesa nel secondo quarto e il margine del quintetto ospite si dilata sino al 19-37 (14′), grazie a percentuali di tiro valide a al predominio a rimbalzo. In casa Stella Azzurra alzano l’intensità difensiva costringendo la Blu Basket a qualche palla persa di troppo. Rullo si innesca e arriva un parziale riavvicinamento dei capitolini, sino al -10 (31-41). Nei 3′ conclusivi della prima metà gara, Clark e Marcius ristabiliscono un margine favorevole anche dopo il parziale di 18-19 della seconda frazione: 35-50 all’intervallo lungo.

Lombardi accende la sua gara con due triple nel primo minuto dopo il cambio campo (37-56). Rullo e Wilson trovano punti importanti, ma i rimbalzi di Marcius e i liberi dello stesso croato dei Marini respingono nuovamente l’assalto dei padroni di casa. Al 30′, grazie a un ulteriore parziale positivo nel quarto (19-21), il team di Carrea è sempre in ampio controllo: 54-71

È però nella quarta frazione che si spegne la luce. Treviglio concede il 50% al tiro, sia da due, sia da tre, al trio Rullo-Wilson-Nikolic. In 6′ il break dei nerostellati è di 15-2. Clark respinge il primo assalto, ma un antisportivo manda in lunetta ancora Rullo che firma il sorpasso a 38″ dalla conclusione. Dopo un errore di Giachetti per chiudere il match, Clark impatta dalla lunetta e manda le due squadre all’ overtime: 79-79.

Il supplementare non è per deboli di cuore: Marcius produce il primo allungo (79-82) al quale risponde Wilson (83-82). Giuri spinge di nuovo sul +3 (83-86), ma una tripla di Wilson e due personali di Chiumenti mettono la Gruppo Mascio spalle al muro: 90-86 a 15″. Giuri pesca dal cilindro la tripla (90-89 a -5″), poi i biancoblù ottengono una contesa dalla quale disegnano una conclusione per Marini. L’abruzzese guadagna e converte i liberi della vittoria a 5 decimi dalla sirena, che suona sul 90-91.

E-Gap Stella Azzurra Roma-Gruppo Mascio Treviglio 90-91 d1ts (17-31, 18-19; 19-21, 25-8; 11-12)

Stella Azzurra: Wilson 23, Rullo 25, Nikolic 10, Ferrara 4, Nazione 3; Chiumenti 10, Giachetti 8, Innocenti 5, Visintin 2; Salvioni ne, Fresno ne, Mabor ne. All. Bechi.

Blu Basket: Giuri 15, Clark 20, Cerella 2, Lombardi 8, Bruttini 4; Marcius 20, Marini 10, Sacchetti 9, Maspero 3, Abati Touré. All. Carrea.

A Roma partita decisa dalla lunetta negli ultimi secondi (credits: ufficio stampa Blu Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 e BluOrobica promosse ai playoff

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
La Bergamo Basket battendo in casa all’Italcementi la quotata Fulgor Fidenza per 81-70 ha chiuso al quarto posto nel girone nord est dei PlayIn Gol...

Blu Basket ci prova ma non arriva a Cento

Redazione |
21 Aprile 2024
La Blu Basket ci prova, ma Cento passa a Treviglio anche in virtù delle maggiori motivazioni di classifica. Il pregara è pura emozione al PalaFacch...

Medico senza tesserino e Edelweiss Albino perde...

Luciano Locatelli |
20 Aprile 2024
Non era mai successo, così almeno secondo testimonianza dei dirigenti della società Edelweiss Albino, che una partita non venisse disputata e persa...