Blu Basket ingaggia il centro croato Marciuš

Marta Nozza Bielli |

I problemi fisici occorsi a Taylor hanno indotto la Blu Basket 1971 a ingaggiare il 32enne croato Aleksandar Marciuš, centro di 208 centimetri, il quale nelle ultime settimane si è allenato con l’Allianz Pallacanestro Trieste (A1) e lo scorso anno era in forza alla Stella Azzurra Roma (A2). “Sandi”, soprannome che si porta dietro dalla sua esperienza NCAA, è un lungo di grande taglia, dotato di ottima tecnica e capacità di comprensione del gioco. Il croato è un giocatore che fa sentire la presenza in area e che ha dimostrato di avere un buon impatto sia offensivo sia difensivo. «Abbiamo scelto di inserire un giocatore nuovo in seguito alle problematiche fisiche di Taylor – spiega il direttore sportivo, Euclide Insogna -, la scelta è stata fatta in breve tempo, il giocatore era già stato tra i candidati a vestire la maglia Blu Basket in estate. Ovviamente l’innesto non potrà che essere graduale, ma confidiamo sulla sua esperienza e conoscenza del campionato di Serie A2 per completare al più presto la conoscenza del gruppo e delle dinamiche di squadra». I nerostellati capitolini, con cui ha giocato le ultime due stagioni, potrebbero essere i primi avversari di Sandi che, anche in maglia Blu Basket, farà sua la canotta numero 55.

Aleksandar Marciuš arriva a Treviglio dopo due stagioni a Roma con la Stella Azzurra (credits: ufficio stampa Blu Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 e BluOrobica promosse ai playoff

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
La Bergamo Basket battendo in casa all’Italcementi la quotata Fulgor Fidenza per 81-70 ha chiuso al quarto posto nel girone nord est dei PlayIn Gol...

Blu Basket ci prova ma non arriva a Cento

Redazione |
21 Aprile 2024
La Blu Basket ci prova, ma Cento passa a Treviglio anche in virtù delle maggiori motivazioni di classifica. Il pregara è pura emozione al PalaFacch...

Medico senza tesserino e Edelweiss Albino perde...

Luciano Locatelli |
20 Aprile 2024
Non era mai successo, così almeno secondo testimonianza dei dirigenti della società Edelweiss Albino, che una partita non venisse disputata e persa...