Blu Basket lotta ma cede a Trapani Shark

Redazione |

La Blu Basket ha ceduto il passo a Trapani Shark, lottando e cercando di recuperare il gap maturato nel secondo periodo quando i siciliani hanno realizzato un parziale di 27-16. Alla fine il risultato ha premiato Trapani per 78-96.

Coach Finelli ha schierato Vitali, Harris, Miaschi, Pacher e Guariglia, Trapani in quintetto con Imbrò, Notae, Mian, Mobio, Horton. Quest’ultimo è subito un fattore con quattro punti consecutivi, rispondono Vitali e Miaschi in transizione. Nei primi minuti ci sono molta intensità e grande equilibrio, sebbene Trapani conduca la gara. Notae, Horton e Mian provano il primo allungo: 8-13 (6′). Poi si mette in ritmo Harris (11 punti consecutivi nel primo periodo) con tre bombe consecutive ed è vantaggio biancoblù (21-20 al 9′). Il primo quarto, con una una bomba di Mollura, finisce a favore di Trapani: 23-28.

Anche l’ex Marini segna, ma un gioco da tre punti di Pacher carica il PalaFacchetti e i suoi quasi tremila spettatori. Si iscrive alla partita anche Rodríguez, altro ex, poi una bomba con fallo subito di Marini segna il primo vero allungo al 12′: 26-36. Treviglio reagisce e non esce dalla gara. Una penetrazione di Harris, una tripla di Pollone e un altro attacco al ferro della guardia americana biancoblù danno corpo a un break di 7-0 (33-37). Con due bombe di Notae la Blu Basket torna sotto di 10 punti. La Gruppo Mascio si affida alla difesa e riesce a rosicchiare alcuni punti (39-46), ma la tripla allo scadere di Mobio dalla propria metà campo condanna la Blu Basket a un ritardo di 16 lunghezze a metà gara: 39-55.

Al ritorno sul parquet la Blu Basket, dopo essere scivolata a -18 (39-57) prova a recuperare: la palla arriva sotto a Guariglia e Pacher, Vitali segna il piazzato. Trapani regge l’urto e trova due canestri consecutivi con Horton e una bomba da Mollura. Inizia il momento migliore biancoblù: l’asse Vitali-Pacher confeziona il -10 con cinque punti consecutivi: 54-64 (26′). Trapani trova punti dalla lunga (Mollura e Marini) e giocate importanti per mantenere l’inerzia (57-72), poi con un parziale di 10-2 la Blu Basket chiude il terzo quarto con un parziale favorevole (26-19) e arriva al 30′ con un ritardo in singola cifra: 65-74.

Nel periodo conclusivo Sacchetti si fa trovare pronto per un gioco da tre punti, Pacher segna un libero (69-74) e la Blu Basket torna a contatto. Nel momento decisivo del match ci pensa Imbrò dalla lunga. Con la schiacciata di Horton la Blu Basket torna sotto di nove punti (72-81 al 35′), ma è la tripla di Main (Shark con il 47% dall’arco) che fa sprofondare Treviglio sotto di 14 . I siciliani tengono in mano la gara fino alla fine: alla sirena è 78-96 per gli Shark.

Gruppo Mascio Treviglio – Trapani Shark 78-96 (23-28, 16-27; 26-19, 13-22)

Gruppo Mascio: Vitali 6, Harris 18, Miaschi 2, Pacher 17, Guariglia 18; Sacchetti 6, Giuri 5, Pollone 6; Barbante ne, Cerella ne, Falappi ne. All. Finelli.

Shark: Imbrò 3, Notae 21, Mian 9, Mobio 17, Horton 18; Marini 11, Rodríguez 3, Mollura 12, Pullazi 2; Renzi ne, Pugliatti ne. All. Parente.

Arbitri: Gagliardi di Anagni (FR), Masi di Firenze, Puccini di Genova.

Guariglia, autore di 18 punti come Harris (credits: ufficio stampa Blu Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss cade a Canegrate ma è certa dei playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Perde lo scontro diretto in trasferta, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro il Basket Canegrate, per 72-59. Una sconfitta che consente a...

BB14 terzo stop consecutivo ma playoff salvi

Fabrizio Carcano |
14 Aprile 2024
Frena la Bergamo Basket 2014 alla terza sconfitta consecutiva, caduta a Ferrara per 83-73 dopo i precedenti stop contro Sangiorgese e Pizzighettone...

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...