Blu Basket sbanca Milano con lo show degli esterni

Redazione |

La Gruppo Mascio Blu Basket conduce e in porto la gara con l’Urania Milano battendo i milanesi 84-72. Gli esterni biancoblù protagonisti del match, Marini e Clark (26 punti a testa) guidano la squadra per tutto il match.

In quintetto torna a disposizione Lombardi con Giuri, Clark, Marini e Marcius. Da parte opposta, assenti Montano e Pullazi, insieme all’ex Potts ci sono Amato, Cavallero, Ebeling e Hill. Buona intensità, ma mani fredde nei primi minuti. L’Urania si mette a zona e il primo canestro in penetrazione è di Marini. Due bombe di Amato ed è subito 6-2 per i milanesi. La Blu Basket reagisce e al 6′ Clark impatta sull’8-8. Coach Villa ferma il gioco dopo la schiacciata di Marini (10-10). Entra Cerella e segna dall’arco, l’ennesima penetrazione di Marini (10 punti nel primo quarto) vale il primo break di 9-0 dei trevigliesi. I primi dieci minuti si concludono sul 14-19 per la Gruppo Mascio.

La squadra di Villa apre le danze nel secondo periodo, ma la bomba e la penetrazione di Cerella riportano l’inerzia a favore della Blu Basket: 18-24. L’undicesimo punto di Amato costringe Finelli a fermare la gara, poi entra nel match Maspero con quattro punti consecutivi e la Blu Basket prova a scappare: 20-28 (15′). La reazione dell’Urania è immediata: controbreak di 7-0 firmato da Hill, Potts e Piunti. Altro strappo di Clark con due bombe (29-34), ma il finale è milanese. La penetrazione di Ebeling, l’antisportivo fischiato a Lombardi (liberi di Piunti) e il sottomano di Potts portano l’Urania sopra di un punto all’intervallo lungo: 36-35.

Dopo l’intervallo, parte forte l’Urania: un parziale di 8-3 rende la vita molto complicata ai lunghi trevigliesi. Potts sigla il 51-47 (25′), ma la Blu Basket resta in partita prima con i canestri di Clark (10 punti), dopodiché si scatena Marini (11 punti). L’abruzzese, con due triple e un terzo tempo che apre la difesa milanese, riporta avanti la Blu Basket: 51-55 (28′). La terza sirena suona sul 52-58 per i ragazzi di coach Finelli.

Si torna sul parquet ed è subito tentativo di allungo degli ospiti con Cerella e Bruttini (52-63) con l’Urania che ha la rotazione ristretta a sei giocatori. La Blu Basket scappa colpendo con percentuali alte dalla lunga (4/5): ne mette due Clark, poi si sblocca anche Giuri e il vantaggio tocca le 18 lunghezze: 52-69 (33′). I milanesi spalle al muro mettono a segno un break di 15-3, la squadra di casa torna a contatto con Hill e Potts e la bomba di Piunti riporta a -6 i milanesi: 69-75 (38′). La tripla di Giuri, la seconda della sua gara, chiude di fatto il match. La Blu Basket espugna l’Allianz Cloud Arena: 72-84..

Urania Milano-Gruppo Mascio Treviglio 72-84 (15-19, 21-16; 16-23, 20-26)

Urania: Amato 17, Potts 20, Cavallero 2, Ebeling 11, Hill 13; Valsecchi, Piunti 9, Pezzola; Montano ne, Pullazi ne, Marra ne, Ciccarelli ne. All. Villa.

Gruppo Mascio: Giuri 8, Clark 26, Marini 26, Lombardi, Marcius 2; Bruttini 4, Sacchetti 6, Cerella 8, Vitali, Maspero 4. All. Finelli.

Marini a canestro nel match con l’Urania Milano (credits: ufficio stampa Blu Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss a Milano si riscopre corsara

Luciano Locatelli |
3 Marzo 2024
Settima giornata di ritorno, nel campionato di basket femminile di serie B girone di Lombardia e seconda vittoria in trasferta consecutiva per la P...

BB14 regge fino all’intervallo alla Sangiorgese

Fabrizio Carcano |
3 Marzo 2024
La Bergamo Basket tiene benissimo due tempi e mezzo al debutto nei play In Gold contro la quotata Sangiorgese, favorita per la promozione, vincitri...

Blu Basket cade in casa con Chiusi

Redazione |
3 Marzo 2024
La Blu Basket cade in casa con Chiusi dopo un finale punto a punto: 68-69. A una manciata di secondi dalla sirena, col punteggio in parità, Harris ...