Blu Basket torna corsara a Rieti

Redazione |

La marcia della Blu Basket prosegue anche a Rieti, dove la squadra di coach Finelli torna a fare punti in trasferta, consolidando la terza posizione in graduatoria al termine del girone di andata. Il tabellone del PalaSojourner è la chiara fotografia del match: 55-78 il finale.

In casa Gruppo Mascio non è disponibile Sacchetti, mentre la Npc è costretta a rinunciare all’americano Tucker. I cinque di partenza per i biancoblù sono gli esterni Giuri, Clark, Marini e i lunghi Lombardi e Marcius. La frazione iniziale è un autentico botta e risposta: i primi sei punti sono del croato Marcius (2-6 al 3’), ma Geist risponde (7-6); il lungo trevigliese schiaccia il 7-10 (6’), ma Del Testa realizza la prima tripla dell’incontro: 12-10. Lombardi sigla la parità in un avvio caratterizzato da segnature solo per i lunghi trevigliesi, poi si sblocca Giuri dall’arco e la sirena suona sul 14-15.

Due canestri di Clark aprono le danze nel secondo quarto (14-19), ma Ceccarelli ottiene una reazione dai suoi. Tre rimbalzi offensivi concessi ai padroni di casa fanno intervenire Finelli con un timeout, Geist firma il canestro pesante del 21-19, ma Clark risponde con la stessa moneta. Le maglie biancoblù si stringono in difesa, la circolazione di palla produce buoni tiri e il miglior momento della Gruppo Mascio si racchiude in un break di 2-14 che consente ai trevigliesi di toccare il +10, confermato anche all’intervallo lungo: 26-36.

Dopo il cambio di campo la svolta definitiva: un fallo antisportivo di Geist e un susseguente tecnico a Ceccarelli mandano la Gruppo Mascio per la prima volta in lunetta. Marini fa 3/3 a cronometro fermo. Al controllo dei rimbalzi segue una ritrovata mano dalla lunga distanza: Giuri colpisce due volte, Clark abbatte il muro dei venti punti di margine e Lombardi firma con un aggiuntivo il +24. Il terzo quarto si conclude sul 37-58, dopo il secondo fallo tecnico comminato al coach di casa, costretto a lasciare la panchina al vice Ruggieri.

L’ultimo periodo serve per inserire nel tabellino dei marcatori anche i giocatori della panchina e aggiornare le statistiche dei lunghi. Lombardi tocca la “doppia doppia” (20 punti e 12 rimbalzi), Marcius la sfiora (18+9) e Treviglio mette anche 25 lunghezze di vantaggio. La Gruppo Mascio, accompagnata dal solito entusiasmo dei tifosi biancoblù, presenti anche in questa lunga trasferta, chiude in scioltezza sul 55-78.

Il terzo posto a metà stagione regolare porta in dote Cento (seconda classificata del girone rosso) come avversaria nella sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia: si giocherà alla Milwaukee Dinelli Arena giovedì 29 dicembre.

Kienergia Rieti-Gruppo Mascio Treviglio 55-78 (14-15, 12-21; 11-22, 18-20)

Kienergia: Zugno, Geist 15, Timperi 10, Tortù 8, Nonkovic 8; Rotondo 6, Del Testa 8, Bonacini, Marchiaro, John; Roversi ne. All. Ceccarelli.

Gruppo Mascio: Giuri 14, Clark 12, Marini 5, Lombardi 20, Marcius 18; Cerella 2, Bruttini 2, Masper 5, Abati Touré; Sacchetti ne. All. Finelli.

Un tiro in sospensione di Marini sul campo di Rieti (Ph: Alessio De Marco)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 via l’asse play-pivot Gianoli e Gallizzi

Fabrizio Carcano |
20 Giugno 2024
In attesa di conoscere il suo futuro la Bergamo Basket 2014, neopromossa in serie B nazionale da soli dieci giorni, sta salutando diversi protagoni...

Il bergamasco Flaccadori tricolore con Olimpia ...

Fabrizio Carcano |
14 Giugno 2024
C’è anche un pezzo di basket bergamasco nel 31esimo scudetto, il terzo consecutivo, conquistato giovedì sera a Forum dall’Olimpia Milano. Tra i die...

BB14 e coach Grazzini binomio vincente oltre le...

Fabrizio Carcano |
10 Giugno 2024
Buona la prima per Gabriele Grazzini. Il 40enne coach montecatinese, all’esordio da capo allenatore dopo due decenni trascorsi da vice in serie A2,...