Bonzi brucia Lollo sul traguardo della Mezza Maratona di Bergamo

Redazione |

Nicola Bonzi è il vincitore della undicesima edizione della Bergamo21, la mezza maratona che si snoda lungo le strade del capoluogo orobico. Il portacolori di Atletica Valle Bremana ha preceduto in volata Antonino Lollo (Gruppo Alpinistico Vertovese), tagliando il traguardo in 1h 06’ 02” contro 1h 06’ 06” dell’ex campione d’Italia di maratona. Al terzo posto l’ha spuntata Marco Conti (Zerotrenta Triathlon Brescia) in 1h 09’ 08”, stesso tempo del francese Boris Blanc, primo degli oltre 200 stranieri tra i quasi 4.000 partecipanti alla manifestazione agonistica. Prima delle donne, Alice Gaggi (La Recastello Radici Group), che ha chiuso la sua prova in 1h 15’ 43”. Sul podio femminile la rumena Paula Torodan (1h 19’ 20”) e Sara Galimberti (Dk Runners Milano) in 1h 20’19”. 

Nicola Bonzi, 28enne di Zogno, era reduce dalla medaglia d’argento conquistata nel novembre scorso al campionato italiano di maratona. Sia lui che Antonino Lollo hanno rispettato i valori del pronostico. Per Lollo si è trattato della seconda piazza bis dopo quella dello scorso anno e la vittoria conseguita nell’edizione 2022.. “Nicola Bonzi si è avvantaggiato nei primi 5 km, io conoscendo il percorso ho cercato di recuperare e sono riuscito a rientrare – ha commentato Lollo – Una volta raggiunto, ho visto che non mi dava il cambio e ho cercato a più riprese di attaccarlo, al momento del transito nell’Accademia e al passaggio dell’arrivo dei 10 km e ancora al 15mo km. Poi è stato Bonzi ad attaccare e ho risposto rientrando e riprendendo a tirare. Negli ultimi 200 metri lui ha avuto la meglio in volata. Comunque, sono contento di come ho gestito la gara ed è stato bello battagliare ancora una volta sulle strade di Bergamo”. “Il duello è stato avvincente – ha detto Bonzi – A un certo punto pensavo che Lollo ne avesse di più, invece sono riuscito a tenergli testa e a portarla a casa nel finale. Mi sono fatto un regalo in anticipo perché nei prossimi giorni diventerò papà di un bimbo. La scadenza è fissata al 25 febbraio poi mi sa che le gare le accantonerò per qualche mese concentrandomi su questa nuova fase della mia vita”.

Dopo l’anteprima del sabato sera con la Urban Night Trail, che ha visto 1.300 partecipanti percorrere i 12,5 km tra il Sentierone e Città Alta, è toccato alla 10 km dare il via alla kermesse agonistica domenicale, vinta da Marco Delorenzi (Swiss Athletics) con il tempo di 30.03, il quale ha preceduto Xavier Chevrier (Atletica Valli Bergamasche) in 30.20 e Andrea Elia (La Recastello Radici Group) in 30.31. A livello femminile successo di Vivien Bonzi (La Recastello Radici Group) in 35.22. Alle sue spalle Lucia Pelikanova (World Athletic) in 35.45 e Barbara Bani (Atletica Rodengo Saiano) in 37.22.

«Siamo sicuramente soddisfatti di questa due giorni che ha confermato come, passo dopo passo, stiamo diventando un appuntamento abbracciato e amato dalla città di Bergamo – ha affermato Luca Lamera, Direttore Tecnico della BigMat Bergamo21 –. Il format, ormai rodato, piace a tutti i partecipanti che, in quest’edizione, sono arrivati da tutta Italia ma non solo. Ci teniamo particolarmente alla dimensione internazionale che sta assumendo l’evento. Quest’anno abbiamo raggiunto quasi 4.000 iscritti, con un trend di aumento del 25% su tutte le distanze proposte, dunque questo dettaglio ci dà fiducia per continuare a crescere già a partire dal 2025.»

Questo il commento di Francesco Inversini, runner e testimonial di Zonamista Magazine: “eccomi per la seconda volta a Bergamo per la Mezza Maratona, la prima fu nel 2020, sempre una splendida cornice grazie all’organizzazione ed all’ accoglienza della città…sembra d’essere in un altro “Paese”. Il percorso dell’edizione 2024, diverso rispetto alla mia prima esperienza del 2020, è sempre impegnativo con strappetti che ti mettono alla prova. Veramente suggestivo e apprezzato il passaggio nell’Accademia della GDF, che non era presente nella mia precedente esperienza. La partecipazione alla Bergamo21 ha rappresentato un buon allenamento in preparazione della prossima Maratona di Milano. Tempo (1h 27’ 40) e piazzamento rientrano nei miei obiettivi, ho portato a casa quanto prefissato. Ci si rivede nel 2025….. magari con un’altra sorpresa lungo il percorso”.

Il podio maschile della Mezza Maratona, con Antonino Lollo, secondo classificato, il vincitore Nicola Bonzi e il bresciano Marco Conti (Ph: A. Mariani)

Photogallery della Mezza Maratona e della 10 km organizzate da FollowYourPassione (Ph: A: Mariani)

Francesco Inversini, runner e testimonial di Zonamista Magazine, giunto al traguardo in 1h 27’40”

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Marek e gli altri orobici con il pass per gli A...

Redazione |
16 Giugno 2024
Tanti bergamaschi in luce alla due giorni del Challenge di Brescia che ha qualificato i migliori tre di ogni gara per gli Assoluti di atletica legg...

Antonino Lollo vince la prima edizione di Caste...

Giulia Piazzalunga |
16 Giugno 2024
Antonino Lollo, ex campione italiano di maratona e portacolori del Gruppo Alpinistico Vertovese, si è aggiudicato la prima edizione di Castello Spr...

Il trionfo della 4x100 anche Rigali è d’oro

Redazione |
13 Giugno 2024
L’atletica leggera azzurra ha concluso gli Europei di Roma con 24 medaglie: 11 ori, 9 argenti e 4 bronzi al termine di sei giornate leggendarie. Pe...