Brian Sacchetti con Blu Basket vince la sfida con papà Meo

Redazione |

In PalaFacchetti “Sold Out” (3.071 spettatori presenti, nuovo primato) la Blu Basket batte la capolista Cantù (90-85) e interrompe la striscia vincente dei brianzoli che si fermano a 12 vittorie. Protagonisti Brian Sacchetti (18 punti, 12 rimbalzi) e Clark (20 punti). Da parte opposta l’intero quintetto base in doppia cifra non basta per fermare l’onda biancoblù trevigliese.

Ancora senza Marini e con Vitali non a referto, per la Blu Basket è il classico quintetto  schierato da Finelli con Giuri, Clark, Cerella, Lombardi e Marcius, mentre Meo Sacchetti schiera Rogic, Nikolic, Bucarelli, Baldi Rossi e Hunt. Parte bene la Blu Basket con quattro punti consecutivi, ma subito Cantù risponde con due appoggi e un piazzato di Hunt. I padroni di casa cercano di correre per non far piazzare la difesa ospite, la gara è equilibrata (10-10 al 6′). Cinque punti consecutivi di Baldi Rossi sono il primo tentativo di parziale per Cantù. Nell’ultima parte di frazione la Blu Basket litiga con il ferro e la capolista chiude il primo periodo sul 19-24.

Baldi Rossi entra in campo e segna dalla lunga, cinque punti consecutivi di Maspero, partito dalla panchina, mantengono i locali a contatto (13′ 26-28). La partita è molto fisica e la Blu Basket sebbene controlli molto bene i rimbalzi (17-9) deve rincorrere. La penetrazioni di Clark con libero aggiuntivo ristabilisce la parità a metà periodo (34-34). Il parziale di 21-7 per la Blu Basket è un tentativo deciso di break che porta i trevigliese avanti di sei punti (40-34). Cantù fatica a segnare, tre buoni tiri della Blu Basket in una sola azione non portano punti. La difesa fa la differenza e l’allungo locale continua con la bomba di Maspero (46-34 al 19′). Cantù torna nel finale, ma Giuri chiude con la tripla del +10 (49-39) la prima metà gara.

I canturini al ritorno dagli spogliatoi sono decisi a rimontare e piazzano un break di 6-0 spezzato da canestro più libero di Marcius che costringe al terzo fallo personale Hunt. A Baldi Rossi dall’arco risponde Cerella (55-46 al 24′), poi con due due triple consecutive Bucarelli allunga il parziale (17-9) che riporta Cantù ad un solo possesso (56-58). La parità arriva con un assist di Da Ros a Nikolic. Baldi Rossi e Nikolic trascinano la capolista fino alla fine del periodo che termina con la bomba di Sacchetti, ma con avanti l’Acqua S.Bernardo (64-67).

Al ritorno in campo Sacchetti è protagonista con un canestro (con fallo subito) che riporta la partita sui binari della parità (69-69). Il capitano, in doppia doppia, segna dall’arco e costringe il padre Meo a chiamare time-out con Cantù scivolata sotto: 74-71. La partita è dura e fisica, il capitano di casa trascina ancora i compagni, poi al festival del tiro dalla lunga si ascrive anche Giuri e la Blu Basket a 4′ dalla fine conduce 80-71. Rogic e Nikolic riportano a -4 la capolista, poi ci pensano Clark e Giuri a firmare ancora il +9: 86-77 (39′). Bucarelli segna due liberi, a 30″ dalla fine il rimbalzo offensivo di Marcius può essere decisivo, ma il centro sbaglia due liberi e la gara resta aperta. Dall’altra parte Baldi Rossi regala il -3 a 20″ dalla fine, ma nella lotteria finale dei liberi la mano di Treviglio non trema, Clark e Giuri chiudono il match e condannano alla sconfitta Cantù 90-85.

Gruppo Mascio Blu Basket-Acqua S.Bernardo Cantù 90-85 (19-34, 30-15; 15-28, 26-18)

Gruppo Mascio: Giuri 19, Clark 20, Cerella 4, Lombardi 9, Marcius 8; Sacchetti 18, Bruttini 4, Maspero 8; Abati Touré ne, Corona ne. All. Finelli

Acqua S.Bernardo Cantù: Rogic 19, Bucarelli 15, Nikolic 13, Baldi Rossi 18, Hunt 15; Da Ros, Berdini 3, Severini, Stefanelli 2; Borsani ne. All. Sacchetti.

Brian Sacchetti autore di 18 punti nel match vinto con la capolista Cantù (credits: ufficio stampa Blu Basket)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 via l’asse play-pivot Gianoli e Gallizzi

Fabrizio Carcano |
20 Giugno 2024
In attesa di conoscere il suo futuro la Bergamo Basket 2014, neopromossa in serie B nazionale da soli dieci giorni, sta salutando diversi protagoni...

Il bergamasco Flaccadori tricolore con Olimpia ...

Fabrizio Carcano |
14 Giugno 2024
C’è anche un pezzo di basket bergamasco nel 31esimo scudetto, il terzo consecutivo, conquistato giovedì sera a Forum dall’Olimpia Milano. Tra i die...

BB14 e coach Grazzini binomio vincente oltre le...

Fabrizio Carcano |
10 Giugno 2024
Buona la prima per Gabriele Grazzini. Il 40enne coach montecatinese, all’esordio da capo allenatore dopo due decenni trascorsi da vice in serie A2,...