Buon sangue non mente

Federica Sorrentino |

E’ proprio vero. Buon sangue non mente. Ci sono due federazioni, quella degli sport su ghiaccio e ciclistica, che condividono la storia di un campione del pedale e di suo figlio, che ha conquistato una medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici invernali di Pechino. Parliamo di Davide Ghiotto, terzo nei 10 mila metri, la gara più lunga del pattinaggio di velocità. Suo padre Federico, oggi 58enne, è stato ciclista professionista dal 1986 al 1993. Il 28enne Davide lo ha onorato con una gara fantastica. Lui che solo dal 2013 si è dedicato al ghiaccio, diventando professionista con il gruppo sportivo della Guardia di Finanza. Ai Giochi del 2018 si piazzò 19° nei 5000 metri e 12° nel 10 mila. Nel frattempo, si è laureato in filosofia all’università di Trento ed è diventato da pochi mesi papà di Filippo. Una vita sportiva, professionale e familiare esemplare. E un giusto premio ai mille e più sacrifici che atleti come lui affrontano per portare a termine duri allenamenti e arrivare a competere con i mostri del ghiaccio.

Davide Ghiotto in una immagine d’archivio (credits: ISU/FISG)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Adorni ha reso Gimondi felice

Federica Sorrentino |
27 Dicembre 2022
Quando, alla vigilia di Natale, si è saputo della scomparsa di Vittorio Adorni, altro grande campione del ciclismo epico legato alla stagione del d...

Addio a Sinisa Mihajlovic

Federica Sorrentino |
16 Dicembre 2022
Ha giocato all’attacco contro la leucemia, ma alla fine Sinisa Mihajlovic ha dovuto arrendersi a soli 53 anni. L’ex allenatore del Bologna ha lotta...

Rebellin ultimo atto di una tragedia infinita

Federica Sorrentino |
30 Novembre 2022
L’immagine straziante di ciclisti falciati sulle strade è diventata drammaticamente frequente. Ciò, nonostante l’impegno profuso per dedicare alla ...