Casse a 4/100 dal podio sulla Streif di Kitzbühel

Federico Errante |

La costanza di Mattia Casse e quel podio sfumato per soli 4/100. Il piemontese che vive a Chiuduno si conferma in uno splendido stato di forma affrontando la Streif di Kitzbühel con il piglio di chi sta benissimo di testa e anche di gambe. Oltre a confermarsi il migliore dei nostri e ad ergersi a baluardo di un settore velocità che va a strappi ma in netta progressione, il 32enne piemontese mostra d’essere nel suo periodo più brillante in Coppa del Mondo. Il norvegese Aleksander Kilde ribadisce, dal canto suo, d’essere inavvicinabile e stampa un eloquente  1’56”90 che spedisce il transalpino Johan Clarey a 67 centesimi a cui non basta interpretare con assoluta maestria i tratti di scorrimento: per lui si è trattato dell’ultimo gettone in carriera nel tempio dello sci mondiale. Terzo a 95/100 l’americano Trevis Ganong che, come detto, ha beffato Casse per un’inezia. Il tricolore, che ieri aveva brindato al clamoroso secondo posto di Florian Schieder con il pettorale 43 a 23/100 dal padrone di casa Kriechmayr, stavolta vede l’altoatesino appena fuori dalla top ten (12mo) davanti a Dominik Paris (14mo) e condizionato da un piccolo errore nel tratto conclusivo. Nei 20 anche Christof Innerhofer, 17esimo, fuori dalla zona punti Pietro Zazzi (38esimo), Guglielmo Bosca (40esimo) e Nicolò Molteni (45esimo). Matteo Marsaglia, invece, è stato fermato dal mal di schiena. Così Mattia Casse, in versione agrodolce, a tracciare un bilancio in ogni caso estremamente positivo:  “Ero contento al traguardo, poi ho visto che sarebbe partito Kilde… Ho perso il podio sull’Hausber, saltando tanto finendo basso e perdendo l’abbrivio per il pezzo finale. Prima dei Mondiali ci sono ancora due supergiganti in casa a Cortina. Ho iniziato gennaio a tutta, sto ottenendo bei risultati e bisogna continuare con solidità su questa strada perché la stagione è ancora lunga” Domenica 21 gennaio fine del trittico con lo slalom in programma alle 10.30 e alle 13.30. 

Mattia Casse a 4/100 dal podio sulla streif di Kitzbühel (Ph: Marco Trovati/Pentaphoto-credits: FISI)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...

Elly Fanchini Day un ricordo solidale al Passo ...

Federico Errante |
3 Aprile 2024
“Elly Fanchini Day”, un sold out che dice tutto. L’evento di sabato 6 aprile, fortemente voluto da Nadia e Sabrina per ricordare l̵...