Casse dopo tre podi la chance mondiale

Federico Errante |

La miglior stagione di Mattia Casse fa venire l’acquolina in bocca in ottica Mondiale. La rassegna iridata avrà luogo in Francia, tra Courchevel e Meribel da lunedì 6 a domenica 19 febbraio. Oltre ai bergamaschi purosangue Sofia Goggia e Filippo Della Vite, ci sarà anche il piemontese nativo di Moncalieri e residente a Chiuduno. L’azzurro, che spegnerà 33 candeline il prossimo 19 febbraio, sta vivendo una seconda giovinezza. O, meglio, il punto più alto della sua carriera. Tre podi in quest’annata per un ragazzone che mai prima aveva provato l’ebbrezza della top 3. Per qualche incidente di troppo, per pasticci altrui o per una condizione mentale che adesso – sulla spinta dei risultati – è diventata uno dei suoi punti di forza. Lo si è intuito anche nel secondo superG di domenica scorsa a Cortina d’Ampezzo: sebbene la sua corsa sia finita contro le reti, l’atteggiamento aggressivo messo sull’Olympia delle Tofane aveva fotografato a dovere lo status di un atleta  che studia da campione over 30. Non è mai troppo tardi per diventare grandi, Mattia ha tutta l’intenzione di recuperare il tempo perduto mettendo a fuoco un Mondiale in prima linea. La versione jet ormai ha raggiunto il processo di completamento poiché al doppio terzo posto in libera in Val Gardena e a Wengen ha fatto seguito quello in superG sabato scorso nella località ampezzana. Un “click” di Casse che è tornato a fare la voce grossa anche nella disciplina che tempo addietro lo aveva visto “nascere” e raccogliere le prime soddisfazioni. E’ il nostro velocista più continuo ed in forma all’interno di una squadra che alle spalle degli inossidabili Dominik Paris e Christof Innerhofer paga un vuoto generazionale da tamponare almeno fino a quando la generazione dei Casse, dei Marsaglia, dei Bosca e degli Schieder (27 anni, strepitoso secondo in libera sulla Streif di Kitzbühel) riuscirà a tenere botta. E che l’esempio di Mattia funga da traino anche a coloro che, seppur non più in età giovanissima, provano a stare aggrappati ai loro sogni. Lui alla kermesse iridata ci sarà (giovedì 9 febbraio alle 11,30 in superG e domenica 12 febbraio alle 11 in discesa), per scaricare sul tracciato transalpino la potenza dei suoi cavalli unita alla solidità a 360 gradi che ne sta tratteggiando il percorso attuale. 

Mattia Casse alla presentazione delle nuove divise azzurre dello sci alpino (credits: Pentaphoto/FISI)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michela Moioli a caccia del mondiale di snowboa...

Federico Errante |
15 Maggio 2024
Tre tappe da stabilire, i Mondiali di St Moritz grande evento e tabù da sfatare per Michela Moioli. L’alzanese, tre sfere di cristallo in bac...

Coppa del Mondo di sci alpino c’è il calendario

Federico Errante |
9 Maggio 2024
Meno versione jet, più tecniche. Un calendario che fa sorridere a denti stretti i velocisti, maggiormente gli slalomisti. Nessuna grande sorpresa n...

Michela Moioli è maestra di snowboard

Federico Errante |
17 Aprile 2024
Un altro traguardo raggiunto da Michela Moioli:la campionessa alzanese è diventata maestra di snowboard. A Ponte di Legno ha sostenuto e passato l&...