Cissé regala tre punti all’Atalanta U23

Fabrizio Carcano |

L’Atalanta U23 ha già ereditato lo stesso spirito pugnace della prima squadra, dimostrando con i fatti di avere cuore e convinzione, conquistando nel tempo di recupero, grazie ad una rete in contropiede di Moustapha Cisse’, su lancio di Aleussane Sidibe, una preziosa vittoria casalinga per 1-0 sui veneti del Legnago Salus dopo una gara equilibrata. Che sembrava incanalata su un tutto sommato giusto 0-0 fino all’improvvisa fiammata finale, firmata da due ragazzi con una storia particolare alle spalle, il 20enne guineano Cisse’ e il 21enne ivoriano Sidibe, entrambi arrivati in Italia attraversando il Mediterraneo con i barconi, entrambi scovati dagli osservatori nerazzurri quando giocavano sui campetti dei dilettanti, cresciuti a Zingonia fino ad arrivare ad esordire in serie A entrambi nel 2022 grazie a Gasperini.

Il lancio di Sidibe per Cisse’ bravo a dribblare il portiere avversario in uscita e a depositare a porta vuota, ha sbloccato una partita che sembrava inchiodata sullo 0-0, dopo che la baby Dea (priva di Cortinovis) aveva faticato in fase offensiva con Italeng a sciupare da due passi dopo 8 minuti e un Di Serio poco incisivo, pur presente con due incornate. Modesto ha confermato il modulo classico 3-4-1-2 con il tandem offensivo Di Serio-Italeng supportato da capitan Mallamo da trequartista, inserendo a centrocampo la freschezza del 17enne Mendicino appaiato al 18enne Palestra da esterno destro, dando fiducia alla linea verdissima con un trio difensivo composto dal 22enne Solcia e dai 20enni Bernasconi e Bonfanti davanti al portiere, anche lui 2003, Vismara.

Formazione giovane che ha lottato nel primo tempo, trovando maggiore equilibrio con le correzioni dei cambi nella ripresa, con gli inserimenti di Cisse’, fuori dalla prima giornata per un problema alla spalla, e Sidibe. All’86’ la migliore occasione prima del gol, con una girata di testa di Bonfanti da punizione di Mallamo respinta dal portiere avversario Fortin con un guizzo felino. Poi la rete nel tempo di recupero, a regalare l’aria di metà classifica alla baby Dea, che alla fine riceve gli applausi dalla tribuna centrale del co owner Stephen Pagliuca accompagnato a Caravaggio da Luca Percassi, D’Amico e Congerton.

La squadra di Modesto adesso è attesa da un duplice esame di maturità di categoria: martedì la trasferta a Novara, sabato la trasferta a Lumezzane, due test probanti per la squadra di Modesto.

ATALANTA U23 1 LEGNAGO SALUS 0

ATALANTA U23 (3-4-1-2):  Vismara 6 ; Solcia 6, Bonfanti 6,5, Ceresoli 6; Palestra 6,5, Awua 5,5 (69’ Sidibe 6,5), Mendicino 6 (46’ Gyubuua 6), Bernasconi 6; Mallamo 6; Di Serio 5,5, Italeng 5,5 (46’ Cisse’ 7).
Allenatore: Modesto 6,5

LEGNAGO SALUS (3-4-1-2): Fortin 7; Motoc 6, Noce 6, Zanandrea 6; Muteba 6, Diaby 5,5 (77’ Baradji 6), Viero 6 (77’ Casarotti 6), Mazzali 6; Van Ramsbeeck 6; Rocco 5,5 (60’ Svidercoschi 5,5), Giani 5,5 (60’ Sambou 5,5).
Allenatore: Donati 6

Arbitro: Polli di Verona 6

Marcatori: 91’ Cisse’ (A)

Il ventenne guineiano Cissé, autore del gol partita in pieno recupero (Ph: A. Mariani)

Photogallery Atalanta U23 – Legnago Salus 1-0 (Ph: Alberto Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...