Cittadini al Monza trampolino per essere titolare con la Dea

Fabrizio Carcano |

Nel futuro di Giorgio Cittadini ci sarà l’Atalanta, il club che lo ha fatto esordire appena 19enne in serie A e in Europa League nel 2022, ma il suo futuro a brevissimo sarà quasi certamente al Monza, per un’altra stagione di prestito dopo quella vissuta al Modena in serie B nella stagione appena terminata. Un passo alla volta, un gradino alla volta per questo corazziere di 193 centimetri, nato in Val Trompia, cresciuto nel Lumezzane, prima di approdare a soli 14 anni, era il 2016, nella Cantera nerazzurra di Zingonia dove ha fatto tutta la trafila del settore giovanile nerazzurro giocando tra gli altri con Giorgio Scalvini, Matteo Ruggeri e Lukas Vorlicky.

In prima squadra dal gennaio 2022, con due presenze con Gasperini che lo stima, poi la discesa in B al Modena per un apprendistato dal bravo Attilio Tesser con 18 presenze e l’approdo anche nell’under 21 del ct Nicolato, con cui è impegnato agli Europei. Cittadini sta crescendo, è un azzurrino, ma forse non è ancora pronto per il nerazzurro, non per una Dea che disputerà le coppe europee e ha abbondanza nel suo ruolo. Un’altra stagione di prestito gli servirà per salire un altro gradino, misurandosi con la serie A senza le pressioni di una piazza come Bergamo: il Monza lo cerca da settimane. I brianzoli vogliono Cittadini e vorrebbero anche Caleb Okoli. L’Atalanta è propensa a prestare il 21enne difensore bresciano con la canonica formula del prestito con riscatto per i biancorossi e controriscatto per i nerazzurri, in modo da poter avere l’ultima parola sul giocatore. È la stessa scelta compiuta quattro anni fa per prestare Matteo Pessina al Verona, a dimostrazione che l’Atalanta crede in questo ragazzo di grandi potenzialità ancora da esprimere, con qualche limite tecnico e tattico ancora da limare per poter fare bene in serie A.

Non c’è fretta: Cittadini ha compiuto 21 anni ad aprile, ha tutto il tempo, il futuro è dalla sua: un anno al Monza (più difficile il Verona che lo vorrebbe sempre in prestito) può servirgli per essere pronto per l’Atalanta nel 2024.

Cittadini con la maglia dell’Atalanta Primavera in una foto d’archivio (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...

L’impresa di Anfield nelle parole di Gasperini

Fabrizio Carcano |
11 Aprile 2024
Una grande impresa, ma da completare tra una settimana a Bergamo. Gian Piero Gasperini si gode la notte del trionfo ad Anfield Road, ma pensa già a...