Compleanno della Dea festa in tre giorni

Fabio Gennari |

Quando qualcuno compie gli anni, si fa sempre una festa. E quando a questa festa arrivano tanti invitati, tutto viene meglio. Clamorosamente meglio. Nella serata in cui l’Atalanta affronta il Sassuolo per il “Birthday Match”, senza il classico “Christmas Match” ovvero la gara di Natale con le maglie speciali e tanta beneficenza da portare avanti, quest’anno, con il Mondiale in Qatar di mezzo, la società orobica ha deciso di puntare sul giorno del compleanno. 

È stata preparata una bella festa allo stadio di Bergamo. Alla vigilia, tra biglietti venduti e abbonati si è arrivati a quota 17.586 tifosi presenti con poco più di 200 tagliandi ancora a disposizione e il muro dei 18mila non sfondato solo per i pochi arrivi da Sassuolo. Anzi, pochissimi. Uno stadio tutto nerazzurro, i giocatori in campo con una maglia speciale (allo store già venduta in oltre 250 pezzi) e la speranza del popolo atalantino che anche il regalo, da ritirare direttamente al 90esimo, sia altrettanto speciale ed emozionante. 

Atalanta – Sassuolo è solo l’antipasto della festa. Lunedì 17 ottobre, (dalle ore 17) sul piazzale antistante il Baretto di Viale Giulio Cesare, è stato organizzato un punto ristoro con birra e salamelle e il messaggio social che lo annuncia suona così: «Massima condivisione. Lunedi 17 ottobre dalle 17 sul piazzale zona Baretto festeggiamo i 115 anni di folle amore nostro. Per tutta la serata birra a volontà, pane e cotechino e lotteria istantanea, il cui ricavato sarà devoluto all’associazione Nessuno è Escluso Odv. Non rinunciare mai alle grandi passioni, BG 1907».

La maglia speciale in edizione limitata indossata dai calciatori in campo nel match con il Sassuolo, destinata all’asta di beneficenza, la festa dei tifosi nel consueto punto di ritrovo dei ragazzi della Curva e tanta voglia di festeggiare il compleanno della bionda più amata da parte di tutti gli atalantini. Manca solo il regalo, come detto: di solito si porta alla festeggiata ma in questo caso, il protocollo non ne abbia a male, è proprio l’Atalanta chiamata a regalare 3 punti alla sua gente.  

De Roon e Lookman testimonial del Birthday Match dell’Atalanta (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...