Covid e fronte del calcio

Eugenio Sorrentino |

Che il calcio sia contagiato è sotto gli occhi di tutti. Non solo dal Covid, purtroppo. Il fatto che la Lega Serie A abbia vinto tre dei quattro ricorsi presentati contro i provvedimenti delle Asl locali, rimettendo in gioco Salernitana, Torino e Udinese, mette in luce un meccanismo che si contorce come una spirale. Un avvitamento senza fine, come dimostra il destino del Bologna, tenuto in quarantena non da una logica medico-scientifica ma sempre da una pronuncia del Tar. Nessuno può dirsi soddisfatto, perché una sentenza amministrativa non è una soluzione a tutela di giocatori e staff, a difesa del calcio e degli interessi che esso rappresenta. La pandemia è una situazione eccezionale, ancorché perdurante, va contrastata possibilmente senza esercitare compromessi, convincendo i reticenti a vaccinarsi, e nel contempo garantendo lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali. Chiarezza e lungimiranza. Ce n’è bisogno in tutti i settori della società, anche nello sport e nel calcio. La posizione della Lega è di facile interpretazione: la positività al Covid equivale a un’assenza per malattia. Dunque, giochi chi è nelle condizioni di farlo. Per il resto, l’impressione è che si navighi a vista. E le decisioni di oggi potrebbero non valere domani.

Un’immagine del Gewiss Stadium vuoto lo scorso 6 gennaio – credits: Alberto Mariani

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il mito di Pantani a vent’anni dalla scomparsa

Eugenio Sorrentino |
14 Febbraio 2024
Il 14 febbraio del 2004, nel giorno di San Valentino, Marco Pantani cessava di vivere in un residence sul lungomare di Rimini. Una fine tragica, ch...

L’ultimo tuono di Gigi Riva

Eugenio Sorrentino |
22 Gennaio 2024
“Rombo di tuono” – soprannome coniato da Gianni Brera per Gigi Riva – ha lasciato questo mondo, si è congedato dalla sua Sardegna dove ...

ATP Challenger di Bergamo vetrina del tennis fe...

Eugenio Sorrentino |
5 Gennaio 2024
I tornei Challenger del circuito ATP hanno permesso ai migliori talenti di scalare le classifiche e diventare grandi tennisti. I successi ottenuti ...