Dalla Champions alla Europa League

Redazione |

ATALANTA – VILLARREAL 9 DICEMBRE 2021

La partita da dentro o fuori con il Villarreal si è giocata 24 ore dopo la data e l’orario prefissati e non ha dato l’esito sperato. Una sconfitta casalinga evitabile senza gli errori che hanno permesso agli spagnoli di arrivare a condurre per 3-0 a inizio di secondo tempo.

La neve del giorno prima e il rinvio dall’8 al 9 dicembre ha pesato evidentemente sulla tensione e non ha permesso di vedere all’opera la vera Atalanta, capace nelle due precedenti partecipazione alla Champions League di raggiungere con pieno merito gli ottavi.

La sconfitta al Gewiss Stadium per 2-3 ha retrocesso la squadra di Gasperini in Europa League, ma non diminuito il sostegno del pubblico di fede atalantina. Il pareggio è stato sfiorato, ma non sarebbe bastato. Serviva la vittoria per classificarsi alle spalle del Manchester United e accedere agli ottavi.

Il Villarreal è andato in vantaggio dopo appena 3 minuti, a causa un errore a centrocampo di Demiral, che ha permesso a Danjuma di involarsi verso la porta di Musso e superarlo. L’Atalanta ha avuto due occasioni da rete con Toloi e Freuler, ma ha subito il raddoppio del Villarreal con la difesa schierata ad opera di Capoue.

Nel secondo tempo, dopo 6’, il Villarreal è andato a segno ancora con Danjuma.

Quando Gasperini ha deciso di affiancare Muriel e Malinovskyi a Ilicic e Zapata, l’Atalanta si è trasformata. A metà ripresa Malinovskyi ha accorciato le distanze con un tiro dal limite dell’area, poi Zapata ha riacceso le speranza, ma il pallone del pareggio di Muriel si è stampato sul palo.

Una bella reazione, accompagnata dall’entusiasmo del pubblico che ha salutato la fine della partita con un lungo applauso. Appuntamento a febbraio con l’Europa League.

Photocredits atalanta.it

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Occhi puntati su Zapata

Fabio Gennari |
23 Settembre 2022
L’Atalanta di Gasperini, dopo la sosta per le Nazionali in cui sono impegnati 12 giocatori della rosa, affronterà a Bergamo la Fiorentina di ...

Atalanta fucina di nazionali

Eugenio Sorrentino |
22 Settembre 2022
C’è il solo Rafael Toloi nella selezione azzurra di Roberto Mancini a rappresentare l’Atalanta. L’italo-brasiliano, campione europeo nel 2021, è ri...

Giorgio Scalvini marchio di qualità

Federica Sorrentino |
21 Settembre 2022
Giorgio Scalvini, 19 anni il prossimo 11 dicembre, è già più di un predestinato. Possiede già, oltre che piedi buoni e struttura fisica, intelligen...