Dario Masciarelli uomo in più di BB14

Fabrizio Carcano |

È arrivato venerdì, ha fatto un allenamento vero, ha esordito sabato sera con 8 punti e 5 rimbalzi nella sconfitta casalinga contro Padova. Dario Masciarelli da Pescara è l’ultimo innesto della Bergamo Basket: guardia-ala altletica classe 1998, 196 centimetri di atletismo puro, otto anni di carriera tra A2 e serie B, padre della piccola Beatrice, professionista che gira lo stivale per fare canestro.

Ha iniziato la stagione a Palermo, dove segnava 13 punti a partita, poi la decisione di svincolarsi dal club siciliano in gravi difficoltà economiche, tanto che i giocatori nelle ultime due settimane non si stavano allenando ed era saltata l’ultima trasferta, con sconfitta a tavolino 20-0.

“Con la dirigenza di Bergamo abbiamo chiuso in fretta, sono bastate due settimane di colloqui. Sono in città da venerdì. Diciamo che ero nei pensieri dello staff giallonero già da un mesetto, vista la situazione societaria di Palermo dove ho fatto metà stagione da titolare senza particolari problemi”, ha spiegato Masciarelli nelle sue prime dichiarazioni ufficiali da giallonero.

“Mi ritengo un buon difensore, mentre in attacco la mia specialità è sicuramente l’uno contro uno. Do atletismo, posso segnare anche da fuori. Ma sento di dover sfruttare meglio gli arti superiori. Dio mi ha dato queste braccia lunghe, a qualcosa dovranno pur servire. Mi riprometto di essere più incisivo e presente a rimbalzo, anche se il mio idolo è sempre stata una point guard un po’ folle come Allen Iverson”.

Più ala piccola che guardia, il mancino Masciarelli è alla decima maglia in carriera.

“Sono andato via da Pescara che ero un ragazzo per andare nella Capitale, ma mi mancano di più i due anni e mezzo di Siena, un posto magico e bellissimo dove oltre al Palio si respira basket dalla mattina alla sera”.

Per l’esterno abruzzese nella stagione precedente, 13,7 punti in regular season saliti a 17,4 nei playout Nella Sutor Montegranaro. Lasciate casa e società d’origine sedicenne (1,1 di media), subito la Stella Azzurra Roma in Under 17 Eccellenza, Under 19, DNG e Serie B (2,9 ppg e 1,2 rpg) contemporaneamente. Quindi, la Mens Sana Siena (0,7 – 2,1 – 2 punti) esordendo in Serie A2, il ritorno a Pescara in B (12 a match) e le successive esperienze di Cassino (mezza stagione a 1,7) ancora nel secondo campionato nazionale, Fabriano (5,8) e Civitanova (9,9). Nel 2020/21, il trasferimento alla Ju.Vi. Cremona per un quinto posto nel girone B della cadetterìa firmando 7 punti e mezzo ad allacciata di scarpe in 25 partite.

Masciarelli sarà presentato ufficialmente venerdì 27 gennaio alle ore 18.30 presso la sede di CLF Italia, in via Enrico Fermi 6 a Pedrengo, ospite del vicepresidente del club Claudio Zanese.

Intanto coach Gabriele Ghirelli lo ha accolto a braccia aperte: “Ci può dare tantissimo,in allenamento e in partita, contro Padova nel finale ha avuto dei crampi perché nelle ultime settimane a Palermo non ha potuto allenarsi con continuità. Adesso dobbiamo inserirlo il più in fretta possibile, insieme agli a nuovi arrivati Roveda e Caridi: se inseriamo i nuovi e recuperiamo gli infortunati possiamo fare bene e ci possiamo divertire”.

Dario Masciarelli ha esordito in giallonero subito dopo il suo arrivo a Bergamo (Ph: Andrei Huiala – ufficio stampa BB14)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...

BluOrobica piega Bologna e spera nei playoff

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Playoff a portata di mano per la BluOrobica Bergamo che ha battuto in casa nello scontro diretto contro la concorrente a pari punti Bologna Basket ...

BB14 cerca a Ferrara il pass aritmetico per i p...

Fabrizio Carcano |
13 Aprile 2024
Domenica 14 aprile, alle 18, la Bergamo Basket 2014 cerca i due punti, per accedere aritmeticamente ai playoff, sul difficile parquet di Ferrara. A...