De Roon numeri ai massimi livelli

Fabio Gennari |

Il terno olandese sulla ruota di Bergamo? Eccolo: 1, 15 e 2.466. Dopo a gara di sabato contro il Bologna, nell’uovo di Pasqua nerazzurro non c’erano i tre punti ma una bella novità in testa alla classifica dei minuti giocati in stagione. Il primo della lista, da questa settimana, è Marten de Roon che ha giocato 2.466 dei 3.002 minuti ufficiali disputati dalla Dea in stagione e forse è anche emblematico che sia lui il condottiero sul campo del gruppo orobico. 

La stagione di de Roon, fino a questo momento, è davvero di alto livello. Nei momenti complicati il ragazzo ci mette sempre la faccia, quando serve una scossa si mette davanti a tutti e tira il gruppo (due gol di grande importanza contro Empoli e Cremonese) ma ciò che impressiona di più, tornando al record momentaneo di minuti in campo, è la continuità di prestazioni che sta garantendo. 

I numeri del 15 olandese, ormai bergamasco adottivo, sono grandiosi. Le presenze sono 28, quelle da titolare 25 di cui 23 giocate dall’inizio alla fine. Rispetto al compagno Koopmeiners, appena superato in fatto di presenza di campo, de Roon è ancora poco più indietro in fatto di palloni giocati (1.746 contro 1.763) ma c’è un altro dato che rende il rendimento stagionale del leader del gruppo qualcosa di grandioso. I due gol segnati contro Empoli e Cremonese sono stati realizzati con appena 4 tiri nello specchio della porta scagliati fino a questo momento della stagione. Il 50% di realizzazioni è uno score secondo solo a quelli di Demiral (100%), Boga (67%), Lookman (52%) mentre Palomino (50%) ha lo stesso score di de Roon. 

Da qui alla fine della stagione, la capacità del numero 15 olandese di restare ai massimi livelli di rendimento sarà decisiva per la rincorsa europea dei bergamaschi, non si può pensare che continuerà ad essere lui l’uomo della Provvidenza in zona gol e anche trovarlo tra i migliori in campo può significare che altri hanno fatto molto meno di quanto ci si aspettasse. Quello che conta, tuttavia, è il risultato finale: di de Roon va monitorato in continuazione il minutaggio: con lui in campo, la maglia sarà sempre abbondantemente sudata. 

Marten de Roon ha giocato 2.466 dei 3.002 minuti ufficiali in questa stagione, fino alla gara con il Bologna (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La U23 piega la Pro Sesto e blinda il quinto posto

Fabrizio Carcano |
20 Aprile 2024
Dopo aver conquistato i playoff domenica scorsa, con due giornate di anticipo, l’Atalanta under23, nell’ultima gara casalinga di campionato, ha bli...

Europa League e Coppa Italia tutto è possibile

Fabrizio Carcano |
19 Aprile 2024
Davide vestito di nerazzurro sta battendo i giganti Golia delle metropoli del calcio internazionale. L’Atalanta vuole portare la provincia sul tron...

Atalanta in semifinale e Liverpool salva l'onore

Eugenio Sorrentino |
18 Aprile 2024
Al Gewiss Stadium, l’Atalanta ha riscritto la sua storia e aggiunto un nuovo, straordinario capitolo a quella del calcio italiano. Vola in semifina...