De Roon si ferma ma sarà un motivatore in più per l’Europa League

Federica Sorrentino |

L’infortunio occorso a Marten De Roon al 20’ del secondo tempo della finale di Coppa Italia con la Juventus lo esclude di fatto dall’altra, attesa finale di Dublino con in palio l’Europa League. Il calciatore olandese, alla sua ottava stagione con la maglia dell’Atalanta e sceso in campo con i gradi di capitano in assenza di Toloi, è rientrato da Roma a Bergamo all’indomani della gara con i bianconeri, insieme a Kolasinac e Holm, che proseguono il programma di recupero dai rispettivi infortuni, e Koopmeiners che non potrà scendere in campo a Lecce nell’anticipo del 37° turno di serie A perché squalificato. De Roon si è sottoposto agli accertamenti clinici che hanno evidenziato la “lesione muscolo fasciale tra il primo e il secondo grado del bicipite femorale sinistro”. I tempi di recupero dipendono dalla progressione clinica, che non esclude la partecipazione di De Roon agli Europei con la nazionale olandese, nella cui lista dei pre convocati figura insieme a Koopmeiners. Dopo la trasferta di Lecce e la finale di Europa League a Dublino, la squadra di Gasperini ospiterà in casa il Torino il 26 maggio, ma il congedo dal pubblico del Gewiss Stadium è in programma il 2 giugno in occasione della partita di recupero con la Fiorentina. Per quella data De Roon potrebbe tornare disponibile. In questa stagione è sceso in campo 45 volte e per la prima volta in stagione, da quando è a Bergamo, non ha segnato. Ma è secondo solo a Djimsiti per minuti giocati, confermandosi un vero stakanovista e professando un attaccamento alla maglia davvero esemplare. In ogni caso, così come accaduto con gli assenti forzati nella finale di Coppa Italia, Gian Piero Gasperini vorrà con se tutti i giocatori a Dublino, compresi gli indisponibili, e De Roon farà la sua parte di motivatore del gruppo squadra.

La stretta di mano tra Marten De Roon e il presidente Antonio Percassi al termine della finale di Coppa Italia (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Musso e il nodo secondo portiere

Fabrizio Carcano |
15 Giugno 2024
Tra i nodi da sciogliere in questo mese di giugno per la dirigenza nerazzurra e lo staff tecnico ci sarà la questione del secondo portiere. Scontat...

Riscatto CDK è andata come doveva andare

Fabio Gennari |
13 Giugno 2024
È andata come doveva andare. Come è giusto, logico e importante che andasse. Il primo “acquisto” dell’Atalanta 2024/25 è un ragaz...

Ederson felice all'Atalanta si gode la Selecao

Eugenio Sorrentino |
12 Giugno 2024
Il brasiliano Ederson si sente un giocatore dell’Atalanta e in questo momento pensa al Brasile che lo ha convocato nell’organico verdeoro per la Co...